martedì, 23 Luglio, 2024
Esteri

Tempeste di sabbia che uccidono centinaia di persone: un problema crescente in alcune parti degli Stati Uniti

Una tempesta di polvere ha improvvisamente oscurato un’autostrada dell’Illinois, provocando la morte di sette persone. Il fenomeno sta diventando sempre più comune in alcune parti degli Stati Uniti, con conseguenze peggiori di quanto generalmente riconosciuto. La tempesta dell’Illinois ha causato un tamponamento di 72 auto dopo che forti venti avevano sollevato la polvere delle fattorie recentemente coltivate in una nuvola. Almeno 37 persone sono state ricoverate in ospedale. Tali tempeste spesso portano a incidenti, molti dei quali fatali. Non esiste un monitoraggio definitivo della prevalenza delle tempeste di polvere a livello nazionale, ma uno studio di marzo pubblicato dal Bulletin of the American Meteorological Society ha rilevato 272 decessi attribuiti a tempeste di polvere tra il 2007 e il 2017. “Questo problema è fortemente sottovalutato, poco studiato e sottostimato – ha affermato il coautore dello studio Daniel Tong, ricercatore presso la National Oceanic and Atmospheric Administration e professore associato presso la George Mason University – Le tempeste di polvere si creano quando i venti in rapido movimento sollevano terra e detriti nell’aria, creando una massa scura e vorticosa che può essere difficile da vedere o respirare. Diventano particolarmente pericolose sulle strade e possono ostruire la visuale del guidatore. Il consiglio delle autorità e dei gruppi di sicurezza automobilistica è di uscire completamente dalla carreggiata quando ciò accade, spegnere le luci per evitare che altri ti seguano nell’oscurità e allacciare la cintura di sicurezza finché non passa”. La siccità, i cambiamenti climatici e le pratiche di gestione del territorio stanno rendendo le tempeste di polvere più diffuse in alcune regioni degli Stati Uniti, come il sud-ovest. Uno studio ha rilevato che la frequenza delle grandi tempeste di polvere nel sud-ovest è più che raddoppiata dal 1990 al 2011 . “Una tempesta di polvere non è solo un fenomeno meteorologico nel deserto, può accadere ovunque nel paese – ha continuato Tong – Può provenire da una fattoria, dal cortile di una scuola, persino dai cortili delle persone. Se il terreno non è coperto dalla vegetazione e c’è un forte vento, può esserci una tempesta di polvere”. Gli stati più colpiti e con un maggior numero di morti sono Texas, New Mexico, Arizona e California. L’Illinois è stato un caso anomalo. Lo stato ha contato solo due vittime, entrambe nel 2017. “Abbiamo avuto un evento prolungato di clima caldo e secco all’inizio di aprile che ha asciugato il nostro terreno – ha dichiarato Trent Ford, il climatologo dello stato dell’Illinois – Ma lo strato inferiore ha trattenuto l’umidità e i venti molto forti hanno fatto volare lo strato superiore. Era davvero una posizione sfortunata lungo una delle autostrade più trafficate”.

Condividi questo articolo:
Sponsor

Articoli correlati

Scienziati di tutto il mondo a lavoro per contrastare il riscaldamento globale

Paolo Fruncillo

75 milioni di euro per il triennio 2021-2023 per l’adattamento ai cambiamenti climatici nei siti Unesco

Redazione

Confcooperative: “I disastri ambientali hanno bruciato 210 miliardi”

Francesco Gentile

Lascia un commento

Questo modulo raccoglie il tuo nome, la tua email e il tuo messaggio in modo da permetterci di tenere traccia dei commenti sul nostro sito. Per inviare il tuo commento, accetta il trattamento dei dati personali mettendo una spunta nel apposito checkbox sotto:
Usando questo form, acconsenti al trattamento dei dati ivi inseriti conformemente alla Privacy Policy de La Discussione.