martedì, 25 Giugno, 2024
Regioni

Il Bando per i “Playground” una grande opportunità per il Sud

L’assessore della regione Basilicata allo Sviluppo economico Alessandro Galella ha ricordato che il 31 marzo sarà l’ultima data disponibile per aderire al bando, destinato a tutti i Comuni del Sud, finalizzato a realizzare dei playground, cioè dei campetti all’aperto che daranno la possibilità di migliorare la qualità della vita e di mettere a disposizione degli sportivi degli spazi attrezzati all’aperto per tutto il periodo estivo. I tempi sono stretti ma è necessario fare presto perché, anche in Basilicata, i Comuni non perdano l’opportunità di realizzare o riqualificare sul proprio territorio alcune aree destinandole alla pratica sportiva.

“Grazie alle relazioni intessute con il ministero dello Sport e Giovani con la Conferenza delle Regioni, organismo in cui la Basilicata coordina la materia dello Sport, siamo riusciti a far raddoppiare lo stanziamento dei fondi inizialmente pari a 20 milioni di euro, risorse derivanti da linea dedicata nell’ambito del PNRR alle Regioni del Mezzogiorno. e ad allargare la platea dei beneficiari ristretta in prima battuta ai Comuni con meno di cinque mila abitanti. I Comuni hanno a disposizione una cifra di circa 30.000 euro. Tutti i progetti saranno finanziati, però è importante fare presto”, ha spiegato Galella. “Entro il 17 marzo i sindaci dovevano inviare una pec al ministero dello Sport per manifestare il proprio interesse e mettere in moto la macchina amministrativa per procedere all’affidamento diretto. I soldi anticipati saranno restituiti interamente. I nostri uffici restano a disposizione dei sindaci”, ha aggiunto l’assessore.

Nella conferenza stampa indetta dalla regione sono stati presentati anche altri avvisi pubblici rivolti alle associazioni e alle organizzazioni dilettantistiche sportive per promuovere le strutture sportive e l’associazionismo nei quartieri, nelle carceri e per favorire l’inclusione sociale. Un altro, che ha l’obiettivo di installare nei parchi attrezzature sportive all’aperto è invece rivolto esclusivamente ai Comuni. I bandi, ha evidenziato il coordinatore regionale di “Sport e Salute” Matteo Trombetta, rientrano nel progetto “Sport per tutti” e sono sostenuti con 13 milioni di euro. “Sport e Salute” garantirà il proprio supporto tecnico ai soggetti attuatori.

Condividi questo articolo:
Sponsor

Articoli correlati

Olio. Sud sale e Nord scende, la prossima campagna in lieve crescita

Ettore Di Bartolomeo

Sanità, Carfagna: “Sud ne esca rafforzato da quest’emergenza”

Redazione

Agricoltura: in Basilicata al via la conferenza ‘Green Youth Village’

Paolo Fruncillo

Lascia un commento

Questo modulo raccoglie il tuo nome, la tua email e il tuo messaggio in modo da permetterci di tenere traccia dei commenti sul nostro sito. Per inviare il tuo commento, accetta il trattamento dei dati personali mettendo una spunta nel apposito checkbox sotto:
Usando questo form, acconsenti al trattamento dei dati ivi inseriti conformemente alla Privacy Policy de La Discussione.