martedì, 22 Settembre, 2020
Lavoro

Confindustria: Orientagiovani, per spiegare imprese e futuro

Sponsor

Fare impresa e farla da giovani dedicandosi sul piano delle idee e del confronto concreto con progetti, innovazione e mercato. A dare una mano ai ragazzi che decidono di fare questo salto nel mondo della impresa è Confindustria con la “Giornata Nazionale Orientagiovani”, la manifestazione che ogni anno L’Associazione degli industriali dedica al confronto tra imprenditori, studenti, insegnanti e genitori, con l’obiettivo di avvicinare le nuove generazioni all’industria manifatturiera.

Per questo 2020 l’appuntamento è per il prossimo 22 gennaio a Rima dalle 9 alle 13, nell’aula 200 Luiss Guido Carli, in Viale Romania. L’obiettivo è didattico, ossia illustrare cosa è fare impresa sul perché è importante decidersi da giovani con spirito di intraprendenza liberale e sociale.

“Confindustria”, spiega l’Associazione nella nota di presentazione, “è costantemente impegnata nel dialogo con scuole, centri di formazione professionale, ITS e università per favorire nel Paese la diffusione della cultura d’impresa e delle partnership tra mondo dell’istruzione e mondo del lavoro. Strumenti indispensabili per contrastare la disoccupazione giovanile e far crescere l’economia italiana”.

Quest’anno Orientagiovani giunge alla sua 26esima edizione e sarà l’occasione per presentare il fabbisogno delle competenze più richieste dalle imprese nel prossimo triennio 2020-2022 ma anche i percorsi formativi per poterle acquisire. “Il motto “The X-FactorY” è proprio un’esortazione a scoprire come e quanto l’industria valorizzi i talenti dei più giovani”, spiega Confindustria, “un invito a conoscere e riconoscere le imprese per cogliere le opportunità di formazione e lavoro del saper fare italiano”.

I giovani avranno modo di avere incontri a tu-per-tu con imprenditori, dirigenti scolastici, genitori, docenti e quattro “superospiti”. Per ascoltare testimonianze, formulare domande, condividere dubbi e progettualità. Per fare scelte sul proprio futuro con il supporto di puntuali informazioni e buoni esempi. In tutta Italia, oltre 90 associazioni industriali, in collaborazione con scuole, CFP, ITS e università, hanno celebrato altrettanti eventi di orientamento sul territorio coinvolgendo circa 40mila studenti.

“Orientagiovani è la storia dell’impresa di oggi che disegna l’impresa del futuro”, sottolinea l’ufficio stampa di Confindustria, “La storia scritta da tanti imprenditori italiani che ogni giorno scelgono di lavorare insieme per lo sviluppo del Paese. La storia di un’Italia”, conclude l’Associazione con un filo di enfasi, “che vuole ripartire con le idee vincenti delle sue migliori energie: i giovani!”.

Per partecipare all’evento occorre scrivere a: orientagiovani@confindustria.it mentre i contatti vanno presi con Laura Fugalli 06 5903712 L.Fugalli@confindustria.it.

Articoli correlati

Al bando i games che inneggiano alle mafie

Carmine Alboretti

Insegnamenti dal passato

Giampiero Catone

Scuola e lavoro: servono giovani preparati, senza di loro danni incalcolabili per l’economia

Angelica Bianco

Lascia un commento

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Se continui ad utilizzare il sito ne assumiamo che tu sia concorde. Accetta Maggiori Informazioni