martedì, 25 Giugno, 2024
Attualità

Sisma 2009, Papa: “Aquilani resilienti, ricostruzione va fatta insieme”

“Voi aquilani avete dimostrato un carattere resiliente, che vi ha consentito di avviare subito il lavoro coraggioso e paziente della ricostruzione. C’è tutto da ricostruire: le case, le scuole, le chiese. Ma voi lo sapete bene, questo lo si fa insieme alla ricostruzione spirituale, culturale e sociale della comunità civica e di quella cristiana”.

Lo ha detto Papa Francesco, sul sagrato del Duomo di L’Aquila, rivolgendosi ai parenti delle vittime del terremoto del 2009, nel corso della sua visita pastorale al capoluogo abruzzese. “La rinascita personale e collettiva, dopo una tragedia, è il dono della grazia e anche il frutto dell’impegno di ciascuno e di tutti insieme – ha aggiunto -. È necessario rafforzare la collaborazione, la sinergia delle istituzioni e degli organismi associativi. Una concordia laboriosa e lungimirante, perché stiamo lavorando per i figli, per i nipoti per il futuro”. “Nell’opera di ricostruzione le chiese meritano un’attenzione particolare – dice ancora il Papa -, perché sono il lato buono della comunità, non solo in senso storico e culturale, ma anche in senso identitario”. (ITALPRESS).

Condividi questo articolo:
Sponsor

Articoli correlati

l Friuli ricorda il terremoto del maggio del 1976 e il ‘modello’ di ricostruzione

Simone Romano

Il Papa: “Le fedi sono tenute a custodire insieme la casa comune”

Stefano Ghionni

Venerdì 1 aprile a Roma l’Ambasciata della Preghiera a firma Parlamento della Legalità: a benedirla il cardinale Coccopalmerio

Nicolò Mannino

Lascia un commento

Questo modulo raccoglie il tuo nome, la tua email e il tuo messaggio in modo da permetterci di tenere traccia dei commenti sul nostro sito. Per inviare il tuo commento, accetta il trattamento dei dati personali mettendo una spunta nel apposito checkbox sotto:
Usando questo form, acconsenti al trattamento dei dati ivi inseriti conformemente alla Privacy Policy de La Discussione.