domenica, 2 Ottobre, 2022
Sport

Ginnastica: Europei artistica. Domani la partenza per Monaco di Baviera

Domani da Brescia parte la delegazione femminile di ginnastica artistica, guidata dal vicepresidente Fgi Rosario Pitton, che dall’11 al 14 agosto sarà impegnata nella 34esima edizione degli Europei a Monaco di Baviera. Il dtn Enrico Casella ha convocato per l’occasione le ginnaste del Gruppo Sportivo Fiamme Oro della Polizia di Stato Martina Maggio, Giorgia Villa, Alice e Asia D’Amato, con la brixiana Angela Andreoli.

L’Italbaby sarà composta, invece, da Chiara Barzasi (Renato Serra), Arianna Grillo (ginnastica Pavese), Martina Pieratti (ginnastica Romana), Viola Pierazzini (Ginnica Giglio) e July Marano (ginnastica Civitavecchia).

Dopo le consuete prove podio del 9 e 10 agosto, da giovedì si fa sul serio con le qualificazioni del Concorso I delle big, subito valide come finale All around individuale. Pertanto, al termine delle quattro suddivisioni previste (l’Italia è nell’ultima e partirà dalla trave) ci sarà già la cerimonia di premiazione con la proclamazione della regina del completo 2022. Occhio a Martina Maggio e Asia D’Amato, le uniche due azzurre impegnate su tutti gli attrezzi, e recenti protagoniste ai Giochi del Mediterraneo di Orano.

Il 12 agosto toccherà alle piccole donne (la FGI è stata sorteggiata nel terzo ed ultimo girone, con start alle parallele asimmetriche), che dal torneo di ammissione alle finali di specialità usciranno con i podi individuali e di squadra. Sabato, dalle 14.00 alle 15.40, sarà il turno delle migliori squadre senior. L’Italdonne, dominatrice in Algeria, vista la squalifica della Russia, sulla carta se la gioca con la Gran Bretagna, che a Tokyo ci soffiò il bronzo olimpico all’ultima rotazione. Domenica 14 si chiude con le otto finali per attrezzo, dalle 10.00 alle 13.04 con le juniores, e dalle 14.30 alle 17.31 con le étoile over-sedici della disciplina. (ITALPRESS).

Sponsor

Articoli correlati

Forum Ambrosetti. Ottimismo sulla crescita, fiducia delle imprese ai massimi

Paolo Fruncillo

Capello “Bravo Mancini, l’Italia sa soffrire e può andare lontano”

Paolo Fruncillo

Rugby femminile: l’Italdonne batte la Scozia 20-13. Primo successo per le azzurre

Gianmarco Catone

Lascia un commento