domenica, 26 Maggio, 2024
Economia

Manovra: Damiani “Governo la fa pagare al popolo”

“Meno male che ‘i fatti sono argomenti testardi’, per dirla con John Adams, per cui la realtà è sempre più forte di qualunque propaganda. Una prova evidente viene dai tagli alle cosiddette pensioni d’oro, cavallo di battaglia tanto caro alla narrazione populista che si alimenta di invidia sociale. Togliere ai ricchi per dare ai poveri è il classico refrain che accompagna certi provvedimenti: ma conti alla mano, sarà davvero così? Assolutamente no.

Dai tagli alle poche migliaia di pensioni al di sopra dei 100 mila euro si ricaveranno 239 milioni in tre anni, mentre il taglio dell’incremento dell’inflazione che colpirà milioni di pensioni comprese fra 1500 e 3000 euro porterà nelle casse statali 2,3 miliardi di euro nello stesso arco di tempo. Chi paga quindi a caro prezzo la “manovra del popolo”…? Sorpresa: il popolo”. Lo afferma in una nota Dario Damiani, senatore di Forza Italia.

“Nel complesso, il prelievo più consistente – osserva – si otterrà infatti mettendo le mani nelle tasche della fascia di reddito medio-basso, la stragrande maggioranza dei pensionati. Il dato certo e inconfutabile è questo e chi la racconta diversamente è incompetente o è in malafede”.

Condividi questo articolo:
Sponsor

Articoli correlati

Il centrodestra europeo i paletti di Salvini e le strategie di Meloni

Giuseppe Mazzei

Manovra. Proietti (Uil): inefficaci le misure su cuneo fiscale, previdenza e RdC

Lorenzo Romeo

Di Maio: “Da Conte straordinario lavoro”

Redazione

Lascia un commento

Questo modulo raccoglie il tuo nome, la tua email e il tuo messaggio in modo da permetterci di tenere traccia dei commenti sul nostro sito. Per inviare il tuo commento, accetta il trattamento dei dati personali mettendo una spunta nel apposito checkbox sotto:
Usando questo form, acconsenti al trattamento dei dati ivi inseriti conformemente alla Privacy Policy de La Discussione.