sabato, 24 Ottobre, 2020
Attualità

Arma dalla parte delle donne

Sponsor

Un protocollo d’intesa finalizzato a disciplinare l’attività di collaborazione nell’ambito del progetto “Una stanza tutta per sé” è stato sottoscritto nei giorni scorsi, presso il Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri, dal Comandante Generale Giovanni Nistri e dalla Presidente del “Soroptimist International d’Italia”, Mariolina Coppola.

L’iniziativa, nata nel 2015, ha consentito l’allestimento, all’interno di oltre 100 caserme dell’Arma, di locali protetti, accoglienti e tecnologicamente attrezzati, per sostenere la donna e altre vittime vulnerabili nel delicato momento della denuncia di violenza. Con la sottoscrizione del protocollo, l’Arma e Soroptimist si impegnano a estendere la denominazione “Una stanza tutta per sé” a tutti i locali che in futuro verranno allestiti presso le caserme, individuando idonei arredi e dotazioni che saranno selezionati nel rispetto di alcuni standard stabiliti all’interno di linee guida condivise e allegate all’accordo.

In prossimità dell’ingresso di tutte le stanze dedicate all’ascolto protetto verrà apposta una targa del Soroptimist International d’Italia quale ente patrocinante dell’iniziativa.

L’importante accordo prevede inoltre che l’Arma dei Carabinieri e “Soroptimist International d’Italia” si impegnino a promuovere iniziative didattiche e formative per favorire la condivisione delle esperienze e lo scambio di best practices nella tutela delle donne vittime di violenza.

Il Soroptimist International è un’associazione mondiale di donne di elevata qualificazione professionale. Le socie rappresentano categorie professionali diverse, favorendo così il dibattito interno e un’ampia e diversificata circolazione d’idee che permette la creazione di progetti e service efficaci attraverso azioni concrete, promozione dei diritti umani, promozione del potenziale delle donne e sostegno all’avanzamento della condizione femminile, accettazione della diversità e creazione di opportunità per trasformare la vita delle donne attraverso la rete globale delle socie e la cooperazione internazionale.

Articoli correlati

Violenza e razzismo nemici dello sport

Carmine Alboretti

Poste Italiane e Arma dei Carabinieri

Tommaso Paparo

Sempre più donne fanno sport, solo 12.4% tra dirigenti federali

Redazione

Lascia un commento

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Se continui ad utilizzare il sito ne assumiamo che tu sia concorde. Accetta Maggiori Informazioni