lunedì, 15 Aprile, 2024
Esteri

Ucraini sognano di ospitare a Mariupol il prossimo Eurovision

Gli ucraini sognano di ospitare a Mariupol, in un paese finalmente in pace e ricostruito, il prossimo Eurovision Song Contest. Nella notte, infatti, la band ucraina Kalush Orchestra ha vinto l’edizione 2022 del festival europeo della canzone e per il presidente ucraino Volodymyr Zelensky non è mancata l’occasione di ricordare al mondo la città martoriata del sud-est del paese: “faremo del nostro meglio”, ha detto, per ospitare l’Eurovision a Mariupol l’anno prossimo. “Il nostro coraggio impressiona il mondo, la nostra musica conquista l’Europa”, ha commentato Zelensky sui social.

La stessa Mariupol che, però, vive ancora una situazione difficile. “Nella città di Mariupol continua il blocco delle unità ucraine nell’area dello stabilimento Azovstal”, riferisce lo Stato maggiore delle forze armate ucraine nell’ultimo aggiornamento, aggiungendo che i russi “non hanno fermato” gli attacchi aerei e con artiglieria. Inoltre, secondo lo Stato maggiore, “continua il raggruppamento delle truppe per riprendere l’offensiva in direzione di Barvinkove e Slovyansk” e l’esercito di Mosca “continua ad avanzare nelle aree di Lyman, Severodonetsk, Avdiivka e Kurakhiv”. La guerra nel Paese, quindi, continua. “La situazione nel Donbass resta molto difficile”, ha affermato Zelensky in un videomessaggio.

Il presidente ucraino è tornato a parlare anche della crisi alimentare. “Sostenere ora l’Ucraina, e soprattutto con le armi, significa – ha affermato – lavorare per prevenire la carestia globale. Prima libereremo la nostra terra e garantiremo la sicurezza dell’Ucraina, prima sarà possibile ripristinare lo stato normale del mercato alimentare”. Oggi, intanto, a Berlino si tiene il vertice informale dei ministri degli Esteri della Nato. Al suo arrivo nella sede dell’incontro, il vice segretario generale della Nato, Mircea Geoana, ha ricordato il “supporto significativo” dei paesi a Kiev. Per Geoana “l’Ucraina può vincere”.  (Italpress)

Condividi questo articolo:
Sponsor

Articoli correlati

Rifugiati sognano di tornare in Ucraina

Marco Santarelli

Eurovision: Maneskin “Mai smesso di crederci”

Redazione

8 milioni di rifugiati ucraini in Europa da inizio guerra

Francesco Gentile

Lascia un commento

Questo modulo raccoglie il tuo nome, la tua email e il tuo messaggio in modo da permetterci di tenere traccia dei commenti sul nostro sito. Per inviare il tuo commento, accetta il trattamento dei dati personali mettendo una spunta nel apposito checkbox sotto:
Usando questo form, acconsenti al trattamento dei dati ivi inseriti conformemente alla Privacy Policy de La Discussione.