sabato, 15 Giugno, 2024
Lavoro

In un giorno 2.426 domande per il Fondo impresa Femminile

Il 5 maggio si è aperto il bando per accedere al Fondo per l’imprenditoria femminile che sostiene la nascita, lo sviluppo e il consolidamento delle imprese guidate da donne attraverso contributi a fondo perduto e finanziamenti agevolati. La misura dispone di una dotazione finanziaria complessiva pari a circa 200 milioni di euro, di cui 160 milioni di euro di risorse PNRR e 40 milioni di euro stanziati dalla Legge di bilancio 2021.

“Sono state 2426 le nuove imprese o costituite da meno di 12 mesi che hanno iniziato a compilare la domanda dopo l’apertura della piattaforma del Fondo Impresa Femminile. In particolare, la procedura è stata avviata da 1.609 nuove imprese italiane non ancora costituite, 479 da imprese italiane già costituite, 335 da lavoratrici autonome, 3 quelle pervenute da imprese estere.

Il maggior numero di compilazioni in corso è avvenuto nelle regioni Lombardia, Lazio, Piemonte e Veneto. La fase di compilazione proseguirà anche nei prossimi giorni, in vista dell’invio definitivo della domanda a partire dal 19 maggio”. È quanto comunica il Ministero dello sviluppo economico su una prima analisi dei dati forniti da Invitali

Condividi questo articolo:
Sponsor

Articoli correlati

Polvere di stelle

Giampiero Catone

Rapporto Coop: frustrati ma bio

Maurizio Piccinino

Serve uno shock da investimenti. Le banche diano il buon esempio

Giampiero Catone

Lascia un commento

Questo modulo raccoglie il tuo nome, la tua email e il tuo messaggio in modo da permetterci di tenere traccia dei commenti sul nostro sito. Per inviare il tuo commento, accetta il trattamento dei dati personali mettendo una spunta nel apposito checkbox sotto:
Usando questo form, acconsenti al trattamento dei dati ivi inseriti conformemente alla Privacy Policy de La Discussione.