domenica, 3 Luglio, 2022
Economia

Dal Mise incentivi per ricerca e sviluppo tecnologico

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha comunicato che fino al 16 maggio sarà possibile per le imprese presentare domanda per richiede incentivi a supporto della ricerca, con l’obiettivo di sostenerne la competitività, lo sviluppo e la produzione di elettronica innovativa.

Per favorire gli investimenti nel settore e sviluppare una industria manifatturiera forte e competitiva, il ministro Giancarlo Giorgetti ha destinato i primi 10 milioni di finanziamento, su 200 milioni complessivi stanziati per l’intervento Partenariati-Horizon Europe del Pnrr, ai bandi emanati nel 2021 nell’ambito della iniziativa europea KDT JU (Key Digital Technologies Joint Undertaking).

L’obiettivo è rafforzare l’autonomia strategica dell’Italia e dell’Unione europea nei componenti e sistemi elettronici all’avanguardia, al fine di agevolare il trasferimento tecnologico verso il mondo dell’impresa di piattaforme di sensori innovativi basati sull’intelligenza artificiale. I membri fondatori della KDT JU sono la Commissione Ue, gli Stati membri o associati, tra cui l’Italia, e le associazioni industriali europee che puntano a raddoppiare il valore di queste attività entro il 2030 e favorire la competitività, la sostenibilità e la crescita economica.

Sponsor

Articoli correlati

Il Regno Unito alla ricerca di una guida

Luca Sabia

Stanziati 2Mln per quattro progetti di ricerca sul Covid

Emanuela Antonacci

Imprese femminili, presentate al Mise oltre 8.000 domande

Gianmarco Catone

Lascia un commento