sabato, 2 Luglio, 2022
Economia

1,35Mln per i giovani ricercatori italiani

Ricerca, formazione e capitale umano, le leve sulle quali si basa lo sviluppo del Paese. Per questo la Fondazione Cariplo e Fondazione CDP hanno deciso di dare il loro contributo investendo sui giovani ricercatori italiani che hanno ottenuto risultati eccellenti nelle competizioni dell’European Research Council (ERC), l’organismo istituito dalla Commissione europea, con un nuovo bando da 1,35milioni di euro.   Il bando è rivolto ai ricercatori ammessi nel 2021 alla seconda fase di valutazione delle competizioni promosse da ERC, denominate Starting Grant e Consolidator Grant. Attraverso gli enti che svolgono attività di ricerca, i giovani talenti dovranno presentare un progetto che permetta loro di consolidare le proprie competenze per candidarsi con maggiori possibilità di successo ai successivi bandi (Starting Grant, Consolidator Grant o Advanced Grant) gestiti dallo stesso organismo europeo.

Il percorso studiato dalle due Fondazioni prevede la selezione di 15 progetti ai quali sarà destinato un contributo di 90.000 euro ciascuno per finanziare l’attività di ricerca, percorsi di formazione e di scambio con l’estero o con diversi atenei sul territorio nazionale, posizioni per borsisti da affiancare ai candidati, pubblicazioni scientifiche e altre iniziative che possano arricchire i profili dei ricercatori. Giovanni Fosti, presidente di Fondazione Cariplo, ha dichiarato: “Investire sul talento e sul potenziale delle persone è il primo e più importante investimento che possiamo fare come Paese e questo è ancora più evidente quando parliamo di ricerca. Per questo siamo molto lieti di poter annunciare la nuova edizione di questo Bando, realizzato quest’anno insieme a Fondazione CDP, dedicato al consolidamento delle competenze dei giovani ricercatori che desiderano competere nelle call europee”.

211Giovanni Gorno Tempini, presidente della Fondazione CDP, ha affermato: “Di fronte alle molteplici sfide che attendono l’Italia, è fondamentale partire dai giovani puntando sulle competenze e sul capitale umano. La collaborazione con Fondazione Cariplo rientra in tale contesto e mette al centro qualità ed eccellenza degli atenei italiani per continuare a investire sui talenti affinché possano contribuire a una crescita economica e sostenibile del Paese. Con questo bando, sosteniamo lo sviluppo dell’intero sistema nazionale della ricerca con l’obiettivo di rafforzarlo anche a livello europeo”.

Sponsor

Articoli correlati

Salute e sicurezza? Si imparano a scuola

Domenico Della Porta

I geni si adattano, anche quelli di Coronavirus: come potrebbe svilupparsi

Angelica Bianco

Organismi indipendenti di valutazione, al via il corso promosso da Ungdcec e Pegaso 

Redazione

Lascia un commento