venerdì, 1 Luglio, 2022
Sanità

Ucraina, Fnopi “L’assistenza infermieristica non ha confini”

L’emergenza Ucraina è evidentemente un fatto che esula umanamente e in parte anche professionalmente dai normali percorsi della professione. “Non ci tireremo indietro per accogliere e curare sia i pazienti che i professionisti che fuggono dalla guerra”, sottolinea la Federazione nazionale degli ordini delle professioni infermieristiche (FNOPI). E commenta così il decreto “Misure urgenti per contrastare gli effetti economici e umanitari della crisi ucraina”, in vigore da ieri, nella parte in cui si prevede la deroga alla disciplina del riconoscimento...
Per accedere all'articolo completo devi essere abbonato ad uno dei nostri piani: Abbonamento Annuale o Abbonamento Semestrale. Se sei già abbonato effettua il log in
Sponsor

Articoli correlati

Parole grosse, diplomazia lenta e orrori. In attesa del 9 maggio

Giuseppe Mazzei

Ucraina: la diplomazia della paura non aiuta né Putin né l’Occidente

Giuseppe Mazzei

Corridoi umanitari, domani riunione Onu. Putin: sanzioni, dichiarazione di guerra. Israele tenta una mediazione

Maurizio Piccinino