mercoledì, 25 Maggio, 2022
Regioni

Al Parlatore e Ragusa, Otama Kiyohara, la cultura è di casa

Se la scuola e’ “palestra di Vita” come spesso amava ripetere Paolo Borsellino durante gli incontri culturali ai giovani, di certo gli alunni e alunne che ogni mattina dalla bella citta’ e da Palermo da diversi Comuni del capoluogo siciliano raggiungono Palermo e fanno parte della grande comunita’ scolastica del “Filippo Parlatore “, (Geometra /Agraria /Grafica ) e Liceo Artistico Vincenzo Ragusa – Otama Kiyohara , sanno che qui la cultura della crescita, dell’amore ai veri valori della vita, della formazione sono alla base di ogni dialogo educativo. Puo’ andarne fiero il Dirigente scolastico prof.re Sergio Picciurro ( da poco insignito dal sindaco Leoluca Orlando con la prestigiosa pergamena “Tessera Preziosa del Mosaico Palermo e del Premio Internazionale alla Carriera conferitogli dall’Univerista’ ISFOA – Universita’ riconosciuto quale alto ente di ricerca al Ministero del Lavoro/Politiche Sociali /Economiche e Commissione Europea) collaborato in questo iteri formativo culturale da  due validissimi docenti : la professoressa Teresa Cirivello e il professore Antonio  Salerno.

Tante le attivita’ culturali in cantiere ,diverse le iniziative che vedono gli alunni divenire protagonsti di un percorso formativo che non e’ schematizzato a freddi moduli da compilare ma da nozioni fondamentali da incidere nel proprio “Io “per essere cittadini responsabili, formativi a modo, per dare sempre il meglio di se per il bene della collettivita’.Recentemente proprio l’Assessore regionale alla Pubblica Istruzione e formazione della Regione Siciliana  Roberto Lagalla ha avuto parole di apprezzamento e stima verso il Dirigente Scolastico Picciurro  e i docenti tutti “per essere nel panorama culturale un forte punto di riferimento per tanti studenti e famiglie”.

Peraltro da mesi  si e’ insediato proprio in questa realta’ scolastica il “Parlamento della Legalita’ internazionale e Multietnico” composto da studenti e studentesse che quotidianamente si confrontano e crescono insieme per una cultura di solidarieta’ e fraternita’-. E sono proprio gli studenti i promotori di diverse iniziative come il video/ messaggi9ocuratoin occasione della Settimana dell’ Unita’ dei Cristiani e non solo “In vista della giornata del 27 Gennaio- dice la professoressa Teresa Cirivello- Giornata della Memoria e del Ricordo, inviteremo i nostri studenti a un minuto di silenzio, alla lettura di brani che richiamano la tutela della dignita’ dell’uomo e li inviteremo ad esprimersi come credono proprio per non cedere mai il passo alla violenza “.

In queste ore, alunni e alunne sono al lavoro per la realizzazione di una pubblicazione dal titolo “Svegliati e Vola “un testo dove magistrati, docenti, dirigenti scolastici di diverse scuole d’Italia, esponenti di diverse religiosi e non solo, stanno stilando un mosaico che sa di inno alla Speranza e alla Bellezza “di Vivere “. Di tutto cio’ il Dirigente Scolastico Sergio Picciurro ne e’ protagonista poiche’ ha a cuore da sempre la sorte e la crescita di centinaia e centinaia di alunni e alunne.

Sponsor

Articoli correlati

Scuola: patto per valorizzare personale e insegnamento

Paolo Fruncillo

“L’educazione è cosa di cuore”

Nicolò Mannino

Vaccini, con la salute degli alunni non si scherza

Carmine Alboretti

Lascia un commento