lunedì, 28 Novembre, 2022
Economia

FS: 6 milioni per installare sistema Ertms su flotta Trenitalia

Oltre 6 milioni di contributo a fondo perduto per l’installazione del sistema Ertms (il sistema armonizzato di comando e controllo dei treni che permette la circolazione su tutte le linee europee limitando al minimo i tempi di cambio segnalamento alle frontiere, in grado di garantire maggiore sicurezza dei convogli con l’adozione di funzionalità e tecnologie all’avanguardia) a bordo della flotta di Trenitalia.

Grazie al lavoro di FS Italiane e al supporto di Banca Europea per gli Investimenti (BEI) e Cassa Depositi e Prestiti (CDP), Trenitalia ha ottenuto un contributo a fondo perduto che sarà utilizzato per una parte dell’investimento dell’Ertms, sistema tecnologico ferroviario scelto come linguaggio comune europeo. Nel dettaglio, attraverso BEI, circa quattro milioni di euro saranno impiegati per l’installazione dell’ERTMS su 76 treni ibridi regionali e attraverso CDP, in veste di implementing partner, un contributo a fondo perduto di 2,2 milioni sarà riservato all’aggiornamento del sistema su 12 convogli Alta Velocità destinati al traffico internazionale e transfrontaliero Italia – Svizzera – Germania (sette ETR 610) e al traffico interno alla Grecia (cinque ETR 470).

In particolare, i treni Alta Velocità saranno oggetto di un upgrade tecnologico con l’installazione a bordo dell’Ertms Baseline 3 che costituisce la versione più aggiornata del sistema di controllo della marcia del treno. I progetti proposti sono stati selezionati nell’ambito di due bandi europei del programma Connecting Europe Facility (CEF) Transport Blending, strumento progettato dalla UE per sostenere nuovi investimenti nel settore dei trasporti. Per Trenitalia, si tratta del primo caso di finanziamento nell’ambito del programma CEF per la programmazione 2014-2020.

Sponsor

Articoli correlati

Fondazioni bancarie, pronte a sostenere Comuni e territori

Gianmarco Catone

Toscana, in servizio un nuovo treno regionale “Rock”

Francesco Gentile

Mef: approvati i primi 5 Piani della PA per il PNRR

Lorenzo Romeo

Lascia un commento

Questo modulo raccoglie il tuo nome, la tua email e il tuo messaggio in modo da permetterci di tenere traccia dei commenti sul nostro sito. Per inviare il tuo commento, accetta il trattamento dei dati personali mettendo una spunta nel apposito checkbox sotto:
Usando questo form, acconsenti al trattamento dei dati ivi inseriti conformemente alla Privacy Policy de La Discussione.