domenica, 28 Novembre, 2021
Società

Scuola, Anief: “Ultimo treno per evitare il record di supplentite”

“Pacta servanda sunt dicevano i latini: è la settimana decisiva per l’approvazione degli emendamenti”, tra cui quelli proposti da Anief, “al decreto Sostegni-bis e noi chiediamo ancora il rispetto del Patto per la Scuola di Palazzo Chigi “.

A dirlo è Marcello Pacifico, presidente del sindacato Anief, proprio mentre entra nel vivo l’esame da parte della Commissione Bilancio della Camera dei deputati delle istanze di modifica del testo del decreto, in vista dell’approdo in Aula per la votazione finale prevista attorno all’8 luglio. Pacifico ha ricordato, nel corso di una video intervista all’agenzia Teleborsa, i contenuti di quel Patto “siglato dalla Cisal assieme alle altre confederazioni sindacali per affrontare alcuni problemi, a partire da quello del precariato”.

La verità, ha aggiunto il sindacalista “è che il prossimo anno avremo 130 mila cattedre vacanti per le immissioni in ruolo, neanche 30 mila di esse saranno assegnate ai ruoli”, ricorda il sindacalista, aggiungendo “questo significa che toccheremo il record della supplentite, perché queste cattedre si sommeranno agli altri 150mila posti che non vengono assegnati per i ruoli. Significa che avremo il record di cattedre non assegnate”.

Sponsor

Articoli correlati

Lettera aperta alla Ministra dell’istruzione On. Lucia Azzolina per raccontare come l’esigenza aguzza l’ingegno

Domenico Turano

Pubblicata graduatoria per progettazione interventi edilizia scolastica

Redazione

Sciopero nelle scuole, patto tra Sindacati e Ministero su informazioni alle famiglie e tutele di studenti e alunni

Angelica Bianco

Lascia un commento