giovedì, 23 Settembre, 2021
Agroalimentare

Apicoltura in Calabria, stato di calamità naturale per aiutare il settore a ripartire

“A sostegno dell’apicoltura calabrese, gravemente danneggiata dalle avversità climatiche a più riprese registratesi a partire dallo scorso marzo”, la Giunta regionale, presieduta da Nino Spirlì, si legge in una nota, su proposta dell’assessore all’Agricoltura e alle risorse agroalimentari, Gianluca Gallo, ha deliberato “lo stato di calamità naturale del comparto, fortemente penalizzato dal punto di vista sia produttivo sia commerciale”. Nello specifico, con la delibera adottata, la Regione chiede al Mipaaf di “individuare e porre in essere ogni intervento utile per...
Per accedere all'articolo completo devi essere abbonato ad uno dei nostri piani: Abbonamento Annuale o Abbonamento Semestrale. Se sei già abbonato effettua il log in
Sponsor

Articoli correlati

Ponte sullo Stretto, dibattito ancora acceso per l’opera più discussa d’Italia

Redazione

Conte fa mea culpa sulla Calabria. Non perde “Speranza” ma senza “Gaudio”

Americo Mascarucci

L’avanguardia calabrese

Elisa Ceccuzzi