mercoledì, 1 Dicembre, 2021
Società

2 Giugno, Mattarella “Grati a chi ha difeso la Repubblica”

Cerimonia a Roma in piazza Venezia per il 75° anniversario della Festa della Repubblica. Mattarella ha deposto una corona al Milite Ignoto all’Altare della Patria, poco dopo il passaggio delle Frecce tricolori sul cielo della Capitale. Ad accogliere Mattarella il ministro della Difesa Lorenzo Guerini e le alte cariche dello Stato tra cui il presidente del Consiglio Mario Draghi, i presidenti di Senato e Camera Elisabetta Casellati e Roberto Fico e il presidente della Corte Costituzionale Giancarlo Coraggio.

A causa del Covid, le celebrazioni sono senza pubblico e senza la tradizionale parata militare. In un messaggio inviato al Capo di Stato Maggiore della Difesa, Generale Enzo Vecciarelli, Mattarella ha espresso gratitudine alle Forze Armate, “legate alle Istituzioni della Repubblica e alla sua Costituzione dallo speciale giuramento di fedelta'”. “Ad esse – ha scritto Mattarella – va la riconoscenza del Paese per la dedizione al servizio e il valore dimostrati anche nella complessa e delicata situazione emergenziale che minaccia la nostra salute, il nostro benessere e il libero esplicarsi delle nostre esistenze. Rinnovo, con particolare commozione, la gratitudine del popolo italiano a tutti coloro che hanno sacrificato la propria vita per l’Italia e alle loro famiglie costrette a convivere con un dolore incolmabile”.

Sponsor

Articoli correlati

Mattarella: “Fiamme Gialle in prima linea anche nell’emergenza Covid”

Giulia Catone

Mattarella “Il Covid ha prodotto nuove lacerazioni, serve ricucire”

Redazione

Mattarella: “In Ue serve una politica estera e di sicurezza comune”

Francesco Gentile

Lascia un commento