lunedì, 25 Ottobre, 2021
Regioni

Toscana, la “Serantini” diventa istituto storico della Resistenza

FIRENZE (ITALPRESS) – Un fatto di notevole rilievo che accresce l'importanza e l'autorevolezza dell'intero patrimonio culturale del territorio pisano e di tutta la Toscana". Sono le parole con cui l'assessora all'istruzione e alle politiche della memoria della Regione Toscana Alessandra Nardini commenta la decisione del Consiglio Generale dell'Istituto Nazionale per la Storia della Resistenza e dell'Età contemporanea "F. Parri" con cui il 21 maggio scorso ha accolto la richiesta della Biblioteca Franco Serantini di Pisa per il riconoscimento di "Ente Associato" all'Istituto Nazionale. "Ora – prosegue Nardini – anche Pisa e la sua provincia hanno un Istituto Storico della Resistenza e sono certa che la Biblioteca Serantini saprà svolgere nel migliore dei modi, come ha sempre fatto, i suoi compiti di ricerca, archivio, divulgazione e didattica sulla storia del Novecento. Rivolgo un sentito ringraziamento al presidente dell'Istituto Parri Paolo Pezzino e alla direzione della Biblioteca Serantini che assieme a socie e soci hanno operato con tenacia e dedizione per raggiungere questo risultato". "Colgo l'occasione – conclude l'assessora – per ribadire il mio impegno affinché la Regione Toscana prosegua il lavoro di valorizzazione e sostegno della rete degli Istituti storici della Resistenza toscani". (ITALPRESS). tai/pc/com 29-Mag-21 15:13

Sponsor

Articoli correlati

Napoli, l’arcivescovo Battaglia è guarito dal Covid

Redazione

Regioni in ordine sparso

Raffaele Bonanni

Dispersione scolastica, Sicilia prima regione a firmare intesa ministero

Angelica Bianco

Lascia un commento