giovedì, 22 Febbraio, 2024
Attualità

I-Week: Casellati, “Mai come in questi ultimi vent’anni l’evoluzione digitale ha profondamente influenzato ogni settore della società”

“Di fronte a un futuro sempre più digitale è diventato necessario interrogarsi e riflettere sulle nuove frontiere della gestione dei dati e delle informazioni: dalla loro acquisizione al loro impiego, dalla loro archiviazione alla loro difesa”. Lo evidenzia la presidente del Senato Elisabetta Alberti Casellati intervenendo oggi, con un videomessaggio, all’apertura della ‘Intelligence Week (I-Week). Intelligenza, Geopolitica e Dintorni Tecnologici’, una ‘sei giorni’ di incontri e dibattiti online sull’innovazione digitale e il controllo delle informazioni.

“Mai come in questi ultimi vent’anni l’evoluzione digitale ha profondamente influenzato ogni settore della società – osserva Casellati -, dall’economia all’arte e alla cultura, dalla tutela ambientale alla sanità fino alle quotidiane interazioni tra i cittadini alle dinamiche sempre più complesse delle relazioni istituzionali nazionali e internazionali”.

“In molti casi – sottolinea – l’impiego di forme evolute di intelligenza artificiale, così come delle più avanzate tecnologie cognitive e predittive, si è rivelato un’importante risorsa per la crescita e lo sviluppo dei territori. Un’autentica rivoluzione che ha inevitabilmente coinvolto anche il mondo dell’intelligence e dell’informazione, definendo nuovi parametri e nuove prospettive”. Da qui l’importanza, continua la presidente del Senato, di “occasioni di confronto ai più alti livelli professionali, imprenditoriali, accademici e istituzionali come quelle offerte da questo ciclo di incontri, che possono rappresentare preziose opportunita’ per sensibilizzare una maggiore attenzione verso le tante questioni poste dalla transizione digitale, in particolare sul piano etico e culturale.

Temi che richiedono di essere affrontati ed approfonditi con responsabilità e lungimiranza, anche attraverso un forte coinvolgimento delle istituzioni democratiche”.

Condividi questo articolo:
Sponsor

Articoli correlati

Ferrieri “IA strumento importante ma serve maggiore regolamentazione”

Redazione

Arriva l’app che “svela” i beni culturali non accessibili

Redazione

2021. Più brevetti in Italia. Boom in Abruzzo

Cristina Calzecchi Onesti

Lascia un commento

Questo modulo raccoglie il tuo nome, la tua email e il tuo messaggio in modo da permetterci di tenere traccia dei commenti sul nostro sito. Per inviare il tuo commento, accetta il trattamento dei dati personali mettendo una spunta nel apposito checkbox sotto:
Usando questo form, acconsenti al trattamento dei dati ivi inseriti conformemente alla Privacy Policy de La Discussione.