martedì, 21 Settembre, 2021
Salute

Vaccino, in Italia oltre 24 milioni di somministrazioni

Raggiunge quota 24.054.000 il totale delle vaccinazioni somministrate a ieri, secondo i dati diffusi dal ministero della Salute. Il vaccino è stato inoculato a 13.582.900 donne e 10.471.100 uomini. Sono 7.401.862 le persone a cui è già stata somministrata la prima e la seconda dose.

Il maggior numero dei destinatari è rappresentato dagli over 80 (6.608.062), seguiti da soggetti fragili e caregiver (4.456.256), dalla fascia 70-79 (3.739.358), da operatori sanitari e sociosanitari (3.322.368), la fascia 60-69 (2.066.525), il personale scolastico (1.249.069), personale non sanitario impiegato in strutture sanitarie e in attività lavorativa a rischio (922.432), gli ospiti delle strutture residenziali (671.127), altre categorie (658.338), e il comparto difesa e sicurezza (360.465). In totale i vaccini distribuiti sono 27.391.650: 17.796.870 dosi di Pfizer/BioNTech, 2.583.100 di Moderna, e 6.668.880 di Vaxzevria (AstraZeneca) e 342.800 di Janssen.

Le regioni con la percentuale maggiore di somministrazioni rispetto alla dotazione sono Veneto (92,2%), Liguria (91,6%), Puglia (91,4%), e quella con meno la Sardegna (79,5%).

Sponsor

Articoli correlati

Vaccini. Lotta contro il tempo. Indicazione dell’Ema: possibile estrarre dal flacone sei dosi

Giovanna M. Piccinino

Il regionalismo? Tutto da rifare

Michele Rutigliano

Vaccini e poteri pubblici

Federico Tedeschini

Lascia un commento