lunedì, 28 Novembre, 2022
Salute

Studio, essere nevrotici aumenta il rischio di sviluppare il Parkinson

La malattia di Parkinson colpisce circa l’1-2% della popolazione anziana mondiale ed è la seconda patologia neurodegenerativa più comune dopo il morbo di Alzheimer. Seppur le cause non siano ancora note, gli scienziati ritengono che fattori genetici e ambientali contribuiscano alla sua insorgenza. Una nuova ricerca con partecipazione dell’Istituto per la ricerca e l’innovazione biomedica del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Irib) di Cosenza e l’Istituto per le bioimmagini e fisiologia molecolare (Cnr-Ibfm) di Milano, pubblicata su Movement Disorders, indica che...
Per accedere all'articolo completo devi essere abbonato ad uno dei nostri piani: Abbonamento Annuale o Abbonamento Semestrale. Se sei già abbonato effettua il log in
Sponsor

Articoli correlati

La salute mentale dei minorenni ai tempi del Covid, al via ricerca

Redazione

Salutequita’, sale del 40% la rinuncia alle cure dei pazienti non-covid

Redazione

Alviti nuovo direttore generale Gemelli Medical Center

Redazione