martedì, 19 Ottobre, 2021
Attualità

Pantelleria: controlli guardia costiera, multe per 15mila euro

Continua serrata nel periodo di agosto l’attività di polizia marittima da parte dei militari della Guardia Costiera di Pantelleria, rivolta al controllo per la tutela dell’ambiente marino costiero, la sicurezza della navigazione e la salvaguardia dell’incolumità dei bagnanti.

Particolare rilievo assumono i controlli per il regolare svolgimento delle attività del settore del diporto nautico nel pieno rispetto ed osservanza delle norme in materia. Durante tali attività il nucleo investigativo ha accertato e sanzionato i conduttori di molteplici unità da diporto, sia per l’inosservanza delle distanze minime di sicurezza dalla costa come da ordinanza del Compartimento di Trapani, sia per inosservanza delle norme contenute nell’ordinanza di sicurezza per la tutela della balneazione del Circomare Pantelleria, allo scopo di scoraggiare e reprimere comportamenti illeciti.

Inoltre, è stata condotta una risoluta attività di controllo finalizzata al contrasto dell’irregolare ed abusivo esercizio delle attività di noleggio e locazione di unità da diporto, con particolare attenzione alla repressione delle attività abusive di “giri isola” consistenti nel trasporto passeggeri a titolo oneroso, ma mascherati quale esercizio consentito di noleggio occasionale.

Solo nell’ultimo periodo, sono state elevate sanzioni amministrative a carico dei trasgressori per un totale di circa 15.000 euro e sono state applicate, nei casi previsti, le relative sanzioni accessorie, quali la sospensione dei titoli abilitativi. Le attività di controllo resteranno vigili e serrate durante questa ultima parte della stagione estiva in corso. (Italpress)

Sponsor

Articoli correlati

Tagliare i 999 miliardi di crediti inesigibili. Bollette e multe, rinvio e rate più lunghe

Maurizio Piccinino

Ambiente, è Pantelleria la prima isola d’Italia a diventare plastic free

Giulia Catone

Immigrazione: da domani robot per ricerche dispersi naufragio Lampedusa

Giulia Catone

Lascia un commento