martedì, 18 Gennaio, 2022
Regioni

Morta l’insegnante ricoverata a Palermo, caso segnalato all’Aifa

PALERMO (ITALPRESS) – Cinzia Pennino, insegnante dell'Istituto Don Bosco, non ce l'ha fatta. La 46enne, ricoverata da venerdì scorso nel reparto di Rianimazione del Policlinico di Palermo, ha lottato con tutte le sue forze ma il risultato non è stato quello sperato. Il quadro clinico della docente, che circa una settimana prima aveva fatto il vaccino anti-Covid AstraZeneca, è peggiorato in pochi giorni. Al momento – sembra scongiurata – la correlazione tra il vaccino e il decesso. Cinzia Pennino era arrivata al Policlinico "Paolo Giaccone" di Palermo il 24 marzo scorso. La donna, si legge in una nota del policlinico, era "in condizioni molto critiche con trombosi profonda estesa e una storia anamnestica nella quale e' presente anche una somministrazione vaccinale, proveniente dall'ospedale Buccheri La Ferla. Trasferita presso la terapia intensiva in disfunzione multiorgano nonostante i trattamenti avanzati e le cure prestate dai sanitari la paziente e' deceduta questa mattina. Come previsto in tale circostante il caso e' stato segnalato all'Aifa e alla Autorita' giudiziaria". (ITALPRESS). mra/spf/red 28-Mar-21 14:49

Sponsor

Articoli correlati

Bandi Crias artigianato, Turano: “40 mln per la ripresa post pandemia”

Francesco Gentile

Premessa alla seconda fase: uscire dal caos

Giampiero Catone

Covid, in Calabria 128 nuovi positivi e tre decessi

Redazione

Lascia un commento