lunedì, 12 Aprile, 2021
Articoli del Giorno

UE, “I vaccini non arrivano nei tempi stabiliti, serve chiarezza”

“Le risposte di AstraZeneca” sui ritardi nella pianificazione delle consegne dei vaccini ai Paesi Ue “non sono soddisfacenti. Stasera è prevista un’altra riunione”. Lo ha detto la commissaria europea alla Salute Stella Kyriakides al termine del primo scambio con i rappresentanti dell’azienda farmaceutica che entro la fine della settimana dovrete ricevere l’ok dall’agenzia del farmaco europea (Ema) alla vendita di vaccini anti Covid in Europa. “Il contratto di fornitura che abbiamo sottoscritto con AstraZeneca deve essere rispettato”, ha detto Kyriakides, ricordando che “l’Unione europea ha finanziato 2 miliardi e 700 milioni di euro per la ricerca e lo sviluppo di vaccini per il Covid” ad aziende farmaceutiche tra cui AstraZeneca. “Vogliamo chiarezza su tanti vaccini l’azienda intende produrre e a chi vuole venderli”, ha continuato, promettendo per il futuro l’istituzione di un obbligo di trasparenza “per ogni azienda farmaceutica che vuole esportare a paesi terzi”.

Sponsor

Articoli correlati

Covid: Orlando, accordo con parti sociali su sicurezza e vaccini in azienda

Redazione

Coronavirus: supercomputer Enea per ricerca su farmaci e vaccini

Redazione

Scaccabarozzi (Farmindustria): “Il Governo sta lavorando con l’industria in maniera strategica”

Redazione

Lascia un commento