venerdì, 19 Aprile, 2024
Salute

Da Cdm nuovo regolamento per esami su cellule e tessuti umani

Il Consiglio dei ministri, su proposta del presidente Giuseppe Conte e del ministro della Salute Giulia Grillo, ha approvato in esame definitivo un regolamento, che va attuato mediante decreto del presidente della Repubblica, che introduce prescrizioni tecniche per gli esami su cellule e tessuti umani.

Il provvedimento attua la direttiva 2012/39/UE della Commissione Europea del 26 novembre 2012. Nello specifico, il testo modifica le prescrizioni relative all’esame degli anticorpi HTLV-I, sia con riferimento ai donatori di cellule e tessuti in generale, sia con specifico riguardo ai donatori di cellule riproduttive. In particolare – spiega Palazzo Chigi nel comunicato diffuso dopo il Cdm -, si prevede che tali esami vadano effettuati sui donatori che vivono in aree ad alta “prevalenza”, anziché ad alta “incidenza”.

Inoltre, si interviene sulle prescrizioni generali da osservare per la determinazione dei marcatori biologici, stabilendo i momenti in cui devono essere prelevati i campioni di sangue ai fini dei test prescritti e distinguendo, a tal fine, il caso di donazione da persone diverse dal partner dal caso di donazione del partner. Il testo tiene conto dei pareri espressi dalla Sezione consultiva per gli atti normativi del Consiglio di Stato e dalle competenti Commissioni parlamentari. (Italpress)

Condividi questo articolo:
Sponsor

Articoli correlati

Cambio di marcia, premier rafforzato

Giuseppe Mazzei

I pensionati sorpassano i lavoratori. Più occupazione o il Paese non regge

Giampiero Catone

Bonaccini: “Più si allarga il campo del Centrosinistra più si batte la Destra”

Stefano Ghionni

Lascia un commento

Questo modulo raccoglie il tuo nome, la tua email e il tuo messaggio in modo da permetterci di tenere traccia dei commenti sul nostro sito. Per inviare il tuo commento, accetta il trattamento dei dati personali mettendo una spunta nel apposito checkbox sotto:
Usando questo form, acconsenti al trattamento dei dati ivi inseriti conformemente alla Privacy Policy de La Discussione.