lunedì, 12 Aprile, 2021
Economia

De Lise (commercialisti): “Al lavoro per dare alla professione sempre maggiore dignità”. Eletta la nuova Giunta nazionale e il Collegio dei probiviri dell’Ungdcec

“Da sempre i dottori commercialisti e gli esperti contabili con le proprie consulenze contribuiscono a tenere unito il Paese. Abbiamo un ruolo strategico tra Stato, imprese e famiglie. Ma adesso bisognerà fare un passo avanti e lavorare affinché il nostro sapere possa essere utile anche e soprattutto a tutti i commercialisti. Consapevoli che senza di noi non si può programmare lo sviluppo economico del Paese”. Lo afferma Matteo De Lise, presidente dell’Unione nazionale giovani dottori commercialisti ed esperti contabili che ha reso noti i nomi della nuova Giunta nazionale.

Con il presidente De Lise, fanno parte della squadra Alessandro Bonandini (Biella), vicepresidente Nord; Sonia Mazzucco (Roma), vicepresidente Centro; Emanuele Serina (Milano), segretario; Maria Teresa Ciuffreda (Foggia), tesoriere; Leonardo Nesa (Monza); Matteo Balestra (Udine); Francesco Savio (Padova); Federico Giotti (Pistoia); Eleonora Bodecchi (Unione di Modena); Camilla Zanichelli (Parma);  Alessio Saraullo (Chieti); Carlo De Luca (Salerno); Francesco Cataldi (Bari); Enrico Lombardo (Palermo).

Il Collegio probiviri è composto da Raffaele Loprete (presidente Palmi); Federico Strada (Genova); Roberto Gennari (Fermo).

“Il motto della nostra Giunta – prosegue De Lise – è: l’Unione fa la forza. Crediamo che dietro queste parole ci sia tutto quello che da sempre contraddistingue l’associazione. L’Unione di tutti i nostri associati deve essere utile per migliorare e dare sempre maggiore dignità alla professione: una speranza e un auspicio per un futuro degno del ruolo che rivestiamo”.

Sponsor

Articoli correlati

Fisco, l’allarme dei commercialisti: “Il governo intervenga subito sugli ISA”

Redazione

De Lise, De Angelis e Chiosi: sospendere versamento imposte 2020 e ridurre aliquote del 10%. I presidenti UNGDCEC, AIGA e ASIGN: “Chiediamo misure drastiche per la ripartenza”

Redazione

Violenza donne, De Lise (commercialisti): “Serve cambio culturale”. Le parlamentari Conzatti, Gribaudo e Cavandoli: “Problema forte, l’Italia è in grave ritardo”

Redazione

Lascia un commento