sabato, 24 Agosto 2019
Articoli del Giorno Motori

Psa, entro 2025 tutti i modelli avranno una versione elettrica

Entro il 2025 tutte le vetture del gruppo Psa avranno una versione elettrificata, e “per questo ci stiamo attrezzando affinché anche la nostra rete interna sia pronta”. Lo ha detto Gaetano Thorel, direttore generale di Psa in Italia, in occasione di una convention del gruppo ad Assago. “Offriremo servizi particolari ai clienti di vetture elettriche – ha spiegato Thorel -: dall’installazione chiavi in mano della colonnina di ricarica nel box alla possibilità di usare in alcuni periodi vetture con motore termico per lunghe distanze”.

Nei giorni scorsi sono stati illustrati i risultati finanziari di gruppo del primo semestre 2019: il fatturato è stato pari a 38,3 miliardi di euro, in calo dello 0,7% rispetto al primo semestre del 2018. Il fatturato della divisione Automotive ammonta a 30,3 miliardi, in calo dell’1,1% rispetto al primo semestre 2018. L’effetto favorevole del mix prodotto (+2,9%) e del prezzo (+1,3%) compensa in parte il calo delle vendite ai partner (-2,2%), l’impatto negativo dei tassi di cambio (-0,8%), dei volumi, del mix del paese (-1,4%) e altri fattori (-0,9%).

Il risultato operativo corrente della divisione Automotive ha fatto registrare un incremento del 12,6% rispetto al primo semestre 2018, ed è pari a 2,6 miliardi. Questo forte livello di redditività dell’8,7% è stato raggiunto grazie a un mix prodotto favorevole e a alla continua riduzione dei costi, nonostante l’impatto negativo dei tassi di cambio. “L’Italia è il Paese europeo dove il gruppo Psa è cresciuto maggiormente (16,3% di quota di mercato pari a 176.640 immatricolazioni), e il settore dei veicoli commerciali ha fatto registrare +19,6% con 18.608 immatricolazioni”, ha detto Thorel.

In un mercato europeo in calo nel primo semestre (-2.4%), il Gruppo ha rafforzato le proprie posizioni raggiungendo una quota di mercato del 19,6% e crescendo in tutti i principali mercati, soprattutto in Italia (+1,1), Francia (+0,7), Regno Unito (+0,2) e Germania (+0,1). Nel 2019 il gruppo prevede un mercato automobilistico in calo dell’1% in Europa, del 4% in America Latina e del 7% in Cina ma in aumento del 3% in Russia. Groupe PSA si è prefisso di raggiungere un margine operativo corrente medio superiore al 4,5% per la divisione Automotive nel periodo 2019-2021. (Italpress)

Lascia un commento

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Se continui ad utilizzare il sito ne assumiamo che tu sia concorde. Accetta Maggiori Informazioni