venerdì, 14 Giugno, 2024
Società

Regionali, in campo “Vox Marche”. Banzato: “Noi vigilantes della libertà contro il regime del Covid”

“Acquaroli non è l’alternativa a Mangialardi – dichiara Banzato – Mercorelli in bilico tra autonomia grillina, ritorno alle battaglie che i 5Stelle hanno tradito e ammucchiata con Mangialardi. Lo stesso Acquaroli non gode delle simpatie di Salvini. Altro che centro-destra unito. Le Marche come l’Italia. Centro sinistra e centro destra, uguali sono. Una vecchia politica, fallimentare, che da decenni ha ingessato e impoverito la nostra Regione e una finta opposizione senza idee e ricette degne di nota. Sono tutti casta, corresponsabili del “regime Corona virus”, dei suoi interessi occulti e palesi e del suo business sulla pelle dei cittadini, dei lavoratori, delle imprese, delle famiglie e dei disabili”.

“Le Marche meritano di più – ha continuato – una Regione forte, solidale, libera, pulita, sana, capace di rilanciarsi e rilanciare la propria economia e le proprie ricchezze”.

“Siamo scesi in campo – ha concluso Sabrina Banzato – per rappresentare il disagio e la protesta di quei tanti, troppi, cittadini marchigiani, che non si sentono rappresentati dal Palazzo, che non votano, delusi dalle istituzioni e che non credono più al teatrino della politica. Ogni giorno inchioderemo corrotti e incompetenti alle loro responsabilità. Noi, sul territorio siamo e saremo sempre più, i vigilantes della democrazia, della legalità e della libertà”. (Lo_Speciale)

Condividi questo articolo:
Sponsor

Articoli correlati

Il post voto in Emilia Romagna e Calabria

Carmine Alboretti

Regionali, “la comunità lgbt non diserti il voto”

Angelica Bianco

Attendendo le regionali

Giampiero Catone

Lascia un commento

Questo modulo raccoglie il tuo nome, la tua email e il tuo messaggio in modo da permetterci di tenere traccia dei commenti sul nostro sito. Per inviare il tuo commento, accetta il trattamento dei dati personali mettendo una spunta nel apposito checkbox sotto:
Usando questo form, acconsenti al trattamento dei dati ivi inseriti conformemente alla Privacy Policy de La Discussione.