martedì, 19 Ottobre, 2021
Società

Nuovo sito per la Famiglia Vincenziana

Un nuovo sito web per la Famiglia Vincenziana, nato per mettere in collegamento i progetti delle varie associazioni nel mondo che necessitano di finanziamenti e le persone di buona volontà disposte a donare somme per la loro realizzazione.

“L’attuale pandemia – si legge in un comunicato della Famiglia Vincenziana – ha purtroppo incrementato la povertà nel mondo e moltiplicato il numero di persone in stato di indigenza”. Da qui l’iniziativa per alleviare le condizioni delle persone che hanno visto peggiorare la propria vita a causa della diffusione del Covid-19. Al momento i contenuti del sito sono in spagnolo e inglese, ma presto saranno disponibili anche in italiano, portoghese, tedesco, francese e fiammingo.

“La Famiglia Vincenziana, ricordando che nessuno deve essere lasciato indietro, come ci ammonisce Papa Francesco, invita a visitare il sito e, se possibile, a donare: con l’aiuto di tutti, riusciremo a sconfiggere questa pandemia e ad aiutare chi è nel bisogno”.

Con l’espressione “Famiglia Vincenziana” ci si riferisce infatti a quell’insieme di Congregazioni, Movimenti, Associazioni, Gruppi, che in modo diretto o indiretto prolungano nel tempo il carisma vincenziano. E ciò sia che risultino fondati direttamente da San Vincenzo De Paoli, sia che riconoscano in lui la comune fonte di ispirazione e consacrazione al servizio dei poveri.

Il carisma vincenziano contiene proprio nei suoi elementi costitutivi, fermenti di progresso e di rinnovamento continuo. Lo sguardo incessante alla vita, alle opere e alle parole di Gesù, il contatto diretto con le persone e gli ambienti di vita, il senso di Chiesa, l’atteggiamento missionario, la consapevolezza di aver fatto sempre troppo poco di fronte alle necessità dei poveri, sono uno stimolo permanente alla ricerca di sempre nuovi traguardi, di sempre nuove mete, di sempre nuovi ideali da raggiungere. Tutto ciò comporta momenti di comunione, d’intesa e di collaborazione reciproca che possono realizzarsi in programmi coordinati ai vari livelli.

Sponsor

Articoli correlati

Il Teatro Trianon Viviani di Napoli diventa Fondazione

Ettore Di Bartolomeo

Società sportive, in arrivò 43 milioni. Incentivi e prestiti per sostenere associazioni e attività

Angelica Bianco

Raccolta di fondi per “Il Giardino del benessere”

Ettore Di Bartolomeo

Lascia un commento