lunedì, 25 Ottobre, 2021
Società

Roma: “Piano caldo”, impianti sportivi comunali attivi per anziani

Non si interrompe l’articolata serie di iniziative messe in piedi dal Campidoglio per fronteggiare le ondate di calore e sostenere chi si trova in condizioni di maggior rischio e solitudine. Anche quest’anno, evidenzia il Campidoglio, il Piano Caldo assicura servizi e assistenza alle persone senza fissa dimora, con gravi problemi sociali, famiglie in emergenza e altri soggetti fragili. In questo caso, i 280 posti complessivi disponibili per accoglienza notturna e diurna nel periodo estivo si vanno a sommare ai 1.075 posti dell’accoglienza ordinaria.

C’è poi l’insieme di attività realizzate per gli anziani suddivise in area fisica, cognitiva e socializzazione, che andranno avanti fino al 15 settembre 2019: attività ricreative, sport (ginnastica dolce e posturale, aquagym, nuoto, balli di gruppo, beach volley, bocce ecc), seminari informativi su uso dei farmaci, stili di vita sani, alimentazione, formazione su sostegno reciproco e misure antitruffa, incontri e attivita’ per favorire la socializzazione.

Potenzialmente 60.000 accessi gratuiti sono resi disponibili dall’Amministrazione capitolina in collaborazione con gli impianti sportivi comunali, i circoli privati e le federazioni che hanno risposto alla richiesta di progetti specifici a favore della popolazione anziana (tra gli altri Fidal, Calciosociale, Coni, l’Associazione Nazionale di Cultura sportiva e altre).

Le informazioni sono fornite attraverso i 10.000 ventagli informativi predisposti dall’Azienda Speciale Farmacap, distribuiti nei Centri Sociali Anziani e nei Municipi. “Il Piano Caldo prosegue a favore di persone fragili e anziani con attivita’ e iniziative dedicate – dice l’assessore alla Persona, Scuola e Comunita’ solidale Laura Baldassarre -. Grazie alla disponibilità dei gestori degli impianti sportivi potremo garantire agli anziani che abitano in tutti i Municipi ingressi gratuiti e attivita’ di qualita’. Siamo passati dai 6.400 dell’anno scorso ai 60.000 potenziali accessi. Un importante atto di solidarieta’ verso chi rimane in citta’ durante il periodo piu’ caldo”.

“Ringrazio molto tutti i concessionari degli impianti sportivi, i circoli e le federazioni che hanno aderito all’iniziativa del Piano Caldo 2019 per la disponibilità e la sensibilità dimostrate – sottolinea l’assessore allo Sport, Politiche Giovanili e Grandi Eventi Cittadini Daniele Frongia -. Lo sport non soltanto è la chiave migliore per preservare un buono stato di salute e un corretto stile di vita, ma rappresenta anche un grosso motore di promozione e inclusione sociale, un sostegno di qualità per le categorie più fragili e bisognose come gli anziani, vessati dal caldo del periodo. La nostra Amministrazione e’ da sempre in prima linea per sostenere le diverse categorie sociali con tutti i mezzi a disposizione, il Piano Caldo ne è l’ennesima dimostrazione concreta”. (Italpress)

Sponsor

Articoli correlati

Musica: Roma, rinviato al 2022 il concerto di David Garret a Caracalla

Paolo Fruncillo

#ioapro, protesta dei ristoratori a Roma: “Chiediamo riapertura”

Redazione

Roma: arriva MIC, musei anche per i residenti nella città metropolitana

Redazione

Lascia un commento