martedì, 19 Gennaio, 2021
Sanità

Lunedì al via Bando ricerca Ministero della Salute

Sponsor

Awelco

Lunedì 6 aprile partirà il Bando per la ricerca Covid-19, promosso dal Ministero della Salute e già consultabile sul portale ministeriale (http://www.salute.gov.it/portale/ministro/p4_10_1_1_atti_1_1.jsp?l ingua=italiano&id=216).

Ciascun progetto selezionato potrà ricevere fino ad un milione di euro, dei 7 milioni complessivamente stanziati.

I quesiti, cui i ricercatori sono chiamati a rispondere, approvati dalla Sezione ricerca del Comitato Tecnico-Scientifico, organo consultivo del Ministero, riguardano cinque aree di indagine:
Analisi dei meccanismi patogenetici responsabili dell’insorgenza del Covid-19. Sviluppo di un approccio diagnostico omogeneo su base nazionale. Trattamento e Gestione del Paziente Critico affetto da COVID-19.

Riduzione del rischio degli operatori sanitari in ambiente ospedaliero e nella gestione domiciliare.

Politiche di Sanità pubblica per monitorare l’andamento dell’infezione nel tempo, l’efficacia delle misure contenitive e i fattori predisponenti l’incidenza e la mortalità, in particolare quelli presenti nei pazienti anziani e/o con multi-patologia.

“È una iniziativa che va nella direzione giusta – afferma il ministro della Salute, Roberto Speranza – per mettere a disposizione della comunità medica e scientifica conoscenze utili per le scelte cliniche e di sanità pubblica. Per questo motivo nella selezione delle proposte sarà data priorità a quelle in grado di evidenziare, già nella presentazione dei dati preliminari, l’applicabilità dei risultati ai processi di cura”. (Italpress)

Articoli correlati

La Sanità pubblica torni allo Stato. La proposta de La Discussione torna alla ribalta

Giampiero Catone

A Trento bando per contrastare il cyberbullismo

Redazione

Bando di Banca Etica l’economia femminile

Ettore Di Bartolomeo

Lascia un commento

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Se continui ad utilizzare il sito ne assumiamo che tu sia concorde. Accetta Maggiori Informazioni