martedì, 16 Aprile, 2024
Attualità

Missione Africa per Mattarella nel segno della cooperazione

Il Presidente della Repubblica fino a sabato tra Costa d’Avorio e Ghana

È iniziata ieri dalla Costa d’Avorio la missione africana del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella che resterà nel continente nero fino a sabato, con una tappa anche in Ghana. Saranno cinque giorni di grande importanza per le relazioni tra l’Italia e i due Stati dell’Africa occidentale, che hanno l’obiettivo di segnare un importante passo avanti nel consolidamento dei legami politici, economici e culturali, nel segno della cooperazione e con un occhio al Piano Mattei cui proprio la Costa d’Avorio ha un ruolo centrale.

In Costa d’Avorio

Il tour di Mattarella è iniziato ieri con l’arrivo in serata ad Abidjan, capitale della Costa d’Avorio. La prima tappa del viaggio lo vedrà incontrare oggi al palazzo presidenziale il Capo di Stato maggiore particolare del Presidente della Repubblica ivoriana, seguito da un incontro con il Presidente della Costa d’Avorio, Alassane Ouattara. Nel pomeriggio Mattarella si trasferirà al Municipio del Distretto di Abidjan per la cerimonia di consegna delle ‘Chiavi’, un momento molto sentito dalla comunità locale che simboleggia l’accoglienza e l’amicizia tra nazioni. Successivamente, si recherà presso l’Ambasciata d’Italia per un incontro con il personale diplomatico e una rappresentanza della collettività italiana residente in Costa d’Avorio. La giornata si concluderà con un importante momento di convivialità: il pranzo ufficiale offerto da Ouattara. Sarà l’occasione per consolidare i rapporti personali tra i due leader e per discutere dei temi di interesse comune per entrambi i Paesi.

Domani Mattarella visiterà la stazione a terra del giacimento di Baleine, scoperto dall’Eni, dimostrando così l’interesse dell’Italia per le opportunità nel settore dell’energia e le potenzialità di sviluppo economico della Costa d’Avorio. Al termine, si recherà al complesso scolastico di Canal Vridi, ristrutturato grazie all’impegno della Ong Avsi e dell’Eni, sottolineando così l’importanza della cooperazione e dell’assistenza allo sviluppo nel contesto delle relazioni bilaterali. Successivamente, ci sarà lo spostamento in Ghana per la seconda parte della sua visita.

In Ghana

Sarà Accra, la capitale, la cornice di una serie di incontri e cerimonie nella giornata di venerdì 5 aprile. Nella mattinata Mattarella sarà accolto alla Jubilee House per un colloquio con il Presidente Nana Addo Dankwa Akufo-Addo. Successivamentevisiterà il Memoriale di Kwame Nkrumah (il padre fondatore del Paese), accompagnato dal sindaco di Accra, dal direttore del Memoriale e dalla figlia dell’ex Presidente ghanese, Samia Nkrumah. Nel pomeriggio il Presidente sarà ospite al Castello di Christiansborg e in serata parteciperà al pranzo di Stato organizzato alla Jubilee House.

Sabato 6 aprile, nella prima parte della mattinata, il Capo dello Stato si recherà al Centro di formazione professionale don Bosco di Ashaiman, gestito dai padri salesiani e creato grazie al contributo di Confindustria Alto Adriatico.

Successivamente Mattarella farà tappa al Porto di Tema. Qui è ormeggiato il Pattugliatore d’altura della Marina Militare italiana ‘Bettica’, protagonista di operazioni cruciali di monitoraggio nel Golfo di Guinea, nell’ambito di un programma mirato alla lotta contro la pirateria e altre forme di criminalità in mare. Quiincontrerà il comandante e i membri dell’equipaggio. Al termine, è previsto il rientro il Italia.

Condividi questo articolo:
Sponsor

Articoli correlati

Grazie, Presidente Draghi per il suo impegno. Ora un Governo per la legge di Bilancio e poi il voto

Giampiero Catone

Mattarella: “La solidarietà è il vero animo dell’Italia”

Stefano Ghionni

Mattarella: “Risorse per la ricerca scientifica limitate rispetto agli standard”

Stefano Ghionni

Lascia un commento

Questo modulo raccoglie il tuo nome, la tua email e il tuo messaggio in modo da permetterci di tenere traccia dei commenti sul nostro sito. Per inviare il tuo commento, accetta il trattamento dei dati personali mettendo una spunta nel apposito checkbox sotto:
Usando questo form, acconsenti al trattamento dei dati ivi inseriti conformemente alla Privacy Policy de La Discussione.