mercoledì, 29 Maggio, 2024
Società

Made in Italy: corso di design per professionisti cinesi

Negli anni la Cina ha sempre più rappresentato un mercato pieno di opportunità e occasioni per l’Italia e per le varie imprese nostrane che hanno ambizioni internazionali, in quanto la maggior parte dei consumatori cinesi si affidano all’etichetta Made in Italy, valutandola simbolo di eccellenza e qualità. In particolare, il consumatore cinese sempre più sofisticato ed estimatore del design, dello stile e dell’innovazione dei prodotti italiani, è molto attento ai prodotti “ben fatti” e presta attenzione alla riconoscibilità e alla fama del singolo marchio. La Cina, in continua espansione ed ammodernamento, sta raggiungendo gli standard qualitativi occidentali.

Infatti, nell’ultimo ventennio la cooperazione economico-commerciale tra Cina e Italia è cresciuta a un ritmo piuttosto veloce; per i rapporti economici bilaterali, l’entrata della Cina nell’Organizzazione Mondiale del Commercio nel 2001 è stato sicuramente un punto di svolta, tanto che dal 2021 il commercio reciproco tra i due Paesi ha raggiunto il livello record di 73,95 miliardi di dollari, con un aumento delle esportazioni italiane verso la Cina del 36,3%.

In questo scenario l’Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane (ICE) dal 2019 si inserisce con il progetto “Italian Design Masterclass in Cina”, una strategia di penetrazione commerciale che offre l’opportunità ad aziende italiane di presentare a giovani designer cinesi le eccellenze dei propri prodotti Made in Italy.

Con un programma di formazione rivolto a professionisti in Cina, a partire dal prossimo 1° luglio fino a giugno 2024, l’Agenzia ICE propone gratuitamente a 25 aziende italiane la realizzazione di video in cui ciascuna impresa può raccontare il proprio marchio e la propria capacità tecnica a un pubblico di esperti e consumatori cinesi.

Le aziende italiane selezionate potranno quindi presentare le eccellenze del proprio Made in Italy attraverso brevi corsi digitali di formazione incentrati su temi di interior, fashion e industrial design; un vero e proprio masterclass in cui si espone il marchio e la capacità tecnica italiana a un pubblico di esperti e consumatori cinesi; nel dettaglio l’iniziativa ICE si rivolge sia ad aziende italiane intenzionate a entrare sul mercato cinese sia ad aziende italiane già presenti in Cina e interessate a realizzare azioni di rafforzamento.

I settori principali trattati nei corsi di formazione sono quelli facenti parte del sistema abitare (dai mobili alle piastrelle), degli accessori moda, del tessile-abbigliamento e articoli sportivi.

Inoltre, tale progetto prevede accanto alla presentazione degli imprenditori italiani anche alcuni seminari e talk sul design; i contenuti di questi due interventi saranno congruenti e correlati in maniera tale da esaltare la presentazione dei video al pubblico delle masterclass composto da professionisti del settore o da designer all’ultimo anno dei corsi di laurea dedicati al design.

“Italian Design Masterclass in Cina” è sviluppato in collaborazione con enti e associazioni di categoria cinesi tra cui Shanghai Promotion Center for City of Design, principale partner del progetto, che supporta la promozione delle Masterclass presso Università, School of Design, Beijing Design Week, Chengdu Design Week, centri commerciali e dettaglianti.

fonte foto Facebook IDM – Italian Design Masterclass

Condividi questo articolo:
Sponsor

Articoli correlati

A Verona e Trento il G7 sull’industria e il Made in Italy

Ettore Di Bartolomeo

Il “Vestito Verde” speranza

Cristina Calzecchi Onesti

Maggio 2021, avventure stellari

Piccinino

Lascia un commento

Questo modulo raccoglie il tuo nome, la tua email e il tuo messaggio in modo da permetterci di tenere traccia dei commenti sul nostro sito. Per inviare il tuo commento, accetta il trattamento dei dati personali mettendo una spunta nel apposito checkbox sotto:
Usando questo form, acconsenti al trattamento dei dati ivi inseriti conformemente alla Privacy Policy de La Discussione.