mercoledì, 29 Maggio, 2024
Regioni

Milano, presentata opera di Emilio Isgrò per la Camera di Commercio

MILANO (ITALPRESS) – L'opera originale del Maestro Emilio Isgrò "Prologo alla relatività" è stata presentata alla Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi, in occasione del Consiglio dell'Ente. L'opera è stata ideata dall'artista per la storica sede milanese di via Meravigli, partendo da un documento conservato proprio negli archivi dall'Ente, la lettera inviata all'allora Camera di Commercio da Hermann Einstein, padre del celebre Albert. La famiglia Einstein risiedette, infatti, a Milano negli ultimi anni dell'Ottocento, trasferendo la propria attività commerciale da Pavia al capoluogo lombardo per "maggiore opportunità", come riportato anche nel documento d'archivio. Il Maestro Isgrò ha immaginato un'opera di imponenti dimensioni (212×300 cm), in cui il testo della lettera di Hermann Einstein, reinterpretato attraverso la cancellatura, cifra stilistica dell'artista, dialoga con l'iconica silhouette del fisico. Prende così forma un duplice omaggio, da un lato al geniale autore della teoria della relatività e, dall'altro, alla Camera di commercio in quanto istituzione cardine dell'operosità di Milano e della Lombardia. L'elaborazione artistica di una delle più importanti testimonianze conservata negli Archivi camerali diventa nuovo racconto che permette all'Ente di rinsaldare il proprio legame con la città e con il suo tessuto produttivo. "L'attrattività di Milano ha radici profonde – ha dichiarato Carlo Sangalli Presidente della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi – e lo dimostra bene la lettera di Hermann Einstein, imprenditore tedesco padre di Albert, che alla fine dell'Ottocento voleva trasferire la sua attività nella nostra metropoli attraverso la Camera di commercio. Una lettera che ha ispirato l'opera di Emilio Isgrò il "Prologo alla Relatività" con la quale il Maestro ha saputo rappresentare oggi, nel suo stile unico, il valore di Milano città aperta, capace di accogliere e rinnovare ogni volta lo spirito di impresa". L'opera, realizzata con il supporto tecnico di TheFabLab impiegando le più moderne tecnologie di lavorazione digitale su pannelli di fibrocemento fresati e completata con interventi manuali in corrispondenza delle cancellature, andrà ad incrementare il patrimonio artistico di grande pregio che la Camera di commercio ha raccolto negli anni, contribuendo ad investire nel settore culturale quale perno e motore dello sviluppo economico del nostro Paese, nonché elemento costitutivo dell'identità italiana, motore di innovazione per l'intero sistema economico, in quanto agisce come attivatore della crescita in altri settori del tessuto produttivo, dal turismo alla manifattura creative-driven, contribuendo in maniera significativa al miglioramento della qualità della vita e all'attrattività del territorio, in termini di investimenti, di talenti, di turisti.(ITALPRESS). Photo Credits: ufficio stampa Triennale trl/com 30-Mar-23 15:41

Condividi questo articolo:
Sponsor

Articoli correlati

Gratteri “In Calabria c’è un risveglio anti-‘ndrangheta”

Redazione

Università Palermo, studio sull’ecologia chimica pubblicato su Annual Review of Entomology

Redazione

Covid, in Veneto 3 milioni a sostegno degli adolescenti dopo il disagio

Redazione

Lascia un commento

Questo modulo raccoglie il tuo nome, la tua email e il tuo messaggio in modo da permetterci di tenere traccia dei commenti sul nostro sito. Per inviare il tuo commento, accetta il trattamento dei dati personali mettendo una spunta nel apposito checkbox sotto:
Usando questo form, acconsenti al trattamento dei dati ivi inseriti conformemente alla Privacy Policy de La Discussione.