venerdì, 14 Giugno, 2024
Hi-Tech

Furto dell’identità digitale. Inps rafforza la prevenzione

Il furto dell’identità digitale è un reato sempre più diffuso, soprattutto in Italia che si posiziona al sesto posto di una triste classifica internazionale. Del resto, più ampi si fanno i processi di trasformazione digitale e maggiori sono i rischi. Tuttavia, il furto di identità è un’eventualità che nella maggior parte dei casi può essere evitato. L’identità digitale è un insieme di informazioni che identificano in modo esclusivo una persona come il nome e il cognome, l’indirizzo di posta elettronica, la password di accesso, ma anche codice fiscale, numeri di carte di credito o copie digitali di documenti cartacei. Questi dati sensibili sono necessari anche per accedere a strumenti come SPID, CIE e CNS che permettono l’accesso a diversi servizi online in maniera più sicura.

L’Inps riguardo a questo tema sta introducendo una nuova funzione di “verifica dell’identità digitale” per proteggere i dati personali degli utenti e prevenire frodi e truffe online. Il controllo supplementare sarà attivato solo quando l’utente chiede l’accesso ai servizi dell’Istituto con credenziali diverse da quelle già utilizzate. La nuova funzione sarà disponibile per tutti i cittadini che hanno già verificato i loro contatti telematici. Il sistema invierà un codice temporaneo di conferma all’utente, che dovrà essere inserito per completare l’accesso. Allo stesso tempo, verrà inviata una notifica di avvenuto accreditamento, in modo che l’utente possa prendere le dovute misure in caso di accesso non autorizzato.

Condividi questo articolo:
Sponsor

Articoli correlati

Prevenire non solo infortuni ma anche malattie professionali

Domenico Della Porta

Inps, crescono del 19% le assunzioni lavorative

Emanuela Antonacci

Monitoraggio Inps. Cala l’importo medio delle pensioni. Pensionati drastico calo nel 2021. Aumentano gli assegni sociali

Cristina Calzecchi Onesti

Lascia un commento

Questo modulo raccoglie il tuo nome, la tua email e il tuo messaggio in modo da permetterci di tenere traccia dei commenti sul nostro sito. Per inviare il tuo commento, accetta il trattamento dei dati personali mettendo una spunta nel apposito checkbox sotto:
Usando questo form, acconsenti al trattamento dei dati ivi inseriti conformemente alla Privacy Policy de La Discussione.