martedì, 27 Febbraio, 2024
Società

Medaglia in memoria del Capitano Mario D’Aleo donata al Parlamento della Legalità Internazionale

Ha lavorato diversi mesi per realizzare ciò che da tempo portava nel cuore: una medaglia con sopra il volto del Capitano dei Carabinieri Mario D’Aleo ucciso a Monreale nel pieno delle sue indagini contro la criminalità organizzata. L’autore dell’opera è lo scultore di fama nazionale Davide Iovino, residente ad Altofonte da sempre impegnato nella realizzazione di prestigiose opere culturali apprezzate in tutto il Paese. La medaglia lavorata e cesellata è un inno alla cultura della Legalità e al sacrificio di chi, come il Capitano Mario D’Aleo, ha siglato con la vita l’operato per far si che “nessuna notte potesse impedire al giorno di ritornare”.

“Da tempo ho pensato di realizzare questa medaglia – dice Davide Iovino – e poterla donare al
Parlamento della Legalità Internazionale, che conosco da più di dieci anni quando già a Bagheria cooperavamo insieme dando vita a tante iniziative con il professore Nicolò Mannino con la partecipazione del Presidente del Senato e il Presidente della Camera dei Deputati. Abbiamo sensibilizzato migliaia di giovani a fare della cultura della legalità – conclude Davide Iovino – un modo di essere e oggi continuiamo questa sensibilizzazione richiamando Uomini che hanno detto da quale parte stare sempre e solo con la schiena diritta”.

La medaglia incorniciata su base di legno per dimensione di un metro, sarà posta accanto alla medaglia che anni fa arrivò dal Presidente della Repubblica Italia, e la targa che lo scorso 16 dicembre in occasione della posa della “panchina della Pace” ha inviato quale segno di rappresentanza il Presidente della Camera dei Deputati.

“Un gesto così semplice ma ricco di ammirazione e affetto verso la grande famiglia del Parlamento della Legalità Internazionale – dice Nicolò Mannino – non può che spronarci a fare sempre di più per ricordare il sacrificio di tanti martiri dei nostri giorni. Ho informato del dono il Maggiore dei Carabinieri Mario D’Aleo, nipote del Capitano, il quale ha avuto parole di stima e di compiacimento per il gesto. Ho chiesto all’amico scultore Davide Iovine di realizzarne altra copia per omaggiarla alla famiglia del grande Capitano Mario D’Aleo quale segno di affetto di chi non dimentica l’operato di grandi Uomini, autentici servitori dello Stato”.

La posa della medaglia avverrà nei prossimi giorni, in modo riserbato e in un clima di semplicità, preferibilmente con la partecipazione di un componente della famiglia del Capitano D’Aleo.

Intanto l’artista e scultore Davide Iovino in queste ore sta ultimando delle prestigiose opere che saranno consegnate al Palazzo del Parlamento Europeo a Roma in occasione del prestigiosissimo Premio “Excellence Award” promosso dall’Academy of Art and Image, e che tra i candidati al Premio “Eccellenze nel mondo” vede Salvatore Attanasio, padre di Luca l’Ambasciatore Italiano ucciso nella Repubblica Democratica del Congo, il già Questore di Palermo Renato Cortese oggi Direttore dell’Ufficio Centrale Ispettivo del Ministero dell’Interno, l’Avvocato Stefano Marrone, Presidente della Camera degli Avvocati di Brenda e Merano, Nicolò Mannino, Presidente del Parlamento della Legalità Internazionale e una menzione speciale per Salvatore Sardisco, vice presidente del movimento. A firmare il premio la presidente dell’Accademia e nota giornalista Paola Zanoni.

Nella foto di apertura lo scultore Davide Iovino consegna la medaglia al prof. Nicolò Mannino

Condividi questo articolo:
Sponsor

Articoli correlati

Una quercia di marmo a Nicolò Mannino nel ricordo di padre Pino Puglisi

Redazione

Sono stati i bambini a proporre Renato Cortese presidente onorario del Parlamento della Legalità Internazionale

Redazione

Al Campidoglio per premiare i “Ricercatori dell’Alba” 2023

Redazione

Lascia un commento

Questo modulo raccoglie il tuo nome, la tua email e il tuo messaggio in modo da permetterci di tenere traccia dei commenti sul nostro sito. Per inviare il tuo commento, accetta il trattamento dei dati personali mettendo una spunta nel apposito checkbox sotto:
Usando questo form, acconsenti al trattamento dei dati ivi inseriti conformemente alla Privacy Policy de La Discussione.