giovedì, 9 Febbraio, 2023
Esteri

I russi pronti a lasciare la centrale di Zaporizhzhia

L’esercito russo si starebbe preparando a lasciare la centrale nucleare di Zaporizhzhia. Lo ha annunciato il presidente dell’agenzia nucleare ucraina Energoatom Petr Kotin, sottolineando che nelle ultime settimane sono giunte all’agenzia diverse notizie riguardo un imminente evacuazione dei russi dal sito.

“E’ troppo presto per dire che l’esercito russo stia lasciando l’impianto, ma si può dire che c’è l’impressione che stiano facendo le valigie e rubando tutto quello che riescono a trovare”, ha detto Kotin.”Sulla stampa russa viene indicato che potrebbe valere la pena di abbandonare la centrale di Zaporìzhzhia e di porla sotto il controllo dell’Agenzia internazionale per l’energia atomica”, ha aggiunto.

Il presidente di Energoatom infine ha ricordato che i russi “hanno stipato tutto quello che potevano nell’impianto di Zaporizhzhia: attrezzature militari, il personale, camion, probabilmente con armi ed esplosivi” e hanno messo trappole esplosive nel territorio della centrale.

Condividi questo articolo:
Sponsor

Articoli correlati

Bombe su Kiev, milioni di persone al gelo

Marco Santarelli

Allerta aerea su gran parte delle regioni dell’Ucraina

Francesco Gentile

Zelensky si reca nel Donetsk e Lugansk. Paura a Kiev

Marco Santarelli

Lascia un commento

Questo modulo raccoglie il tuo nome, la tua email e il tuo messaggio in modo da permetterci di tenere traccia dei commenti sul nostro sito. Per inviare il tuo commento, accetta il trattamento dei dati personali mettendo una spunta nel apposito checkbox sotto:
Usando questo form, acconsenti al trattamento dei dati ivi inseriti conformemente alla Privacy Policy de La Discussione.