martedì, 22 Giugno, 2021
Video

Luciani: “Confronto al Centro”

“Raccolgo l’invito dell’onorevole Gianfranco Rotondi di un confronto sulla nuova idea di Centro. Lo dico come sindaco e come esponente di Centrosinistra, oggi serve una svolta, che sia a favore delle famiglie, dei lavoratori e di tutti i moderati contro una destra arrogante e incapace di dare soluzione ai problemi”. Antonio Luciani, sindaco super votato di Francavilla è pronto al confronto sul progetto di Nuovo Centro proposto da Rotondi.

Il parlamentare Dc in una recente conferenza stampa tenuta a Pescara e ai microfoni de La Discussione, ha lanciato un appello alle forze moderate e “agli uomini e donne di buona volontà”, di prendersi cura delle sorti del Paese costruendo una grande forza moderata. L’idea anche se da sponde politiche diverse è accolta con favore da Antonio Luciani.

Una apertura di confronto e fiducia che non era così scontata dal momento che la città governata da Luciani è nel collegio elettorale dove è stato eletto Rotondi, quindi da ex avversari a un oggi che si apre a nuovi scenari politici. “Non ho dubbi, allacciare il dialogo con Rotondi e con le forze moderate che vuole rappresentare è un fatto positivo”, fa presente Luciani, che tra l’altro è in corsa da non iscritto alla segreteria regionale del Pd, “il progetto centrista che vede tra i protagonisti oltre a Rotondi anche Rocco Buttiglione va nella direzione giusta”.

Il terreno comune comune per Luciani è creare una iniziativa nazionale di solidarietà, un patto a favore delle famiglie, del lavoro, delle persone disagiate di “quanti credono in una Italia migliore”, propone il sindaco, “dobbiamo creare le condizioni per battere la destra, per questo il confronto culturale è positivo e con esso la costruzione di una nuova politica aperta alle riforme, che sappia parlare in modo diretto e onesto ai cittadini. Tutto questo ben venga. Oggi dobbiamo fare uno sforzo vero, forte, concreto per ricostruire una rete di solidarietà, per ampliare le istanze di democrazia, per vincere le sfide che il presente e il futuro ci riservano”.

Nella video intervista resa alla Discussione, c’è di più: un Antonio Luciani che rilancia: “Sono pronto a incontrare Rotondi e Buttiglione su progetti sociali e solidali, sul lavoro, sei temi dello sviluppo, su quelli della immigrazione e integrazione”, propone Luciani ai microfoni della Discussione, “possiamo cambiare una Italia che la Lega con Salvini, che le destre vogliono anti europea, anti riformista, contro i lavoratori i giovani e quanti guardano con fiducia all’Italia e alla sue radici democratiche. Una alternativa a Salvini e alle destre populiste è possibile, ma va costruita con lealtà e il massimo impegno di tutti”.

Sponsor

Articoli correlati

Rotondi: “Caro Silvio lascia perdere Salvini”

Maurizio Piccinino

Coronavirus. Coldiretti, dalla Francia “pugnalata” alla pizza e al Made in Italy

Angelica Bianco

Verstappen vince in Francia davanti a Hamilton, male Ferrari

Francesco Gentile

Lascia un commento