mercoledì, 7 Dicembre, 2022
Società

Il Governo approva riforma del lavoro sportivo

Il Consiglio dei ministri ha approvato in via definitiva il correttivo del decreto attuativo della riforma del lavoro sportivo, promossa dal sottosegretario allo Sport, Valentina Vezzali, ma criticata dal presidente del Coni Giovanni Malagó.  “Non mi sembra ci siamo novità. Tutto questo è completamente inadattabile con la realtà di oggi: prima c’era il Covid, ora il disastro dei costi dell’energia”. Con queste parole Giovanni Malagò, presidente del Coni, ha commentato con toni critici l’approvazione del correttivo del decreto attuativo della riforma del lavoro sportivo. “Credo sia giusto che chi arriverà adesso al Governo abbia presente che tutto questo, fermo restando le sacrosante tutele per i lavori, è insostenibile” ha concluso il numero uno del Comitato Olimpico, intervenuto durante la cerimonia di consegna della laurea honoris causa a Federica Pellegrini.

Sponsor

Articoli correlati

Tutti contro tutti. I partiti non resistono al richiamo della foresta

Giuseppe Mazzei

Camera, Fico “In questa legislatura restituiti 300 mln allo Stato”

Angelica Bianco

Da Mattarella incarico a Conte che accetta con riserva

Redazione

Lascia un commento

Questo modulo raccoglie il tuo nome, la tua email e il tuo messaggio in modo da permetterci di tenere traccia dei commenti sul nostro sito. Per inviare il tuo commento, accetta il trattamento dei dati personali mettendo una spunta nel apposito checkbox sotto:
Usando questo form, acconsenti al trattamento dei dati ivi inseriti conformemente alla Privacy Policy de La Discussione.