lunedì, 28 Novembre, 2022
Ambiente

4/10 convegno a Milano su crisi climatica e siccità

MILANO (ITALPRESS) – Gli investimenti nella sostenibilità idrica come asset economico e necessità operativa stanno aumentando tra le utility e le aziende virtuose. L'implementazione delle politiche interne sta avvenendo con un senso di urgenza, alla luce della crescente crisi climatica e dei conseguenti, drammatici, fenomeni di siccità con l'escalation raggiunta nell'estate appena trascorsa. Questa evoluzione trasforma il concetto di responsabilità sociale e avvicina il tema del consumo sostenibile ai cittadini. L'efficienza nell'uso dell'acqua è infatti sempre più presente nelle strategie di crescita aziendale ed è fondamentale per raggiungere gli SDGs dell'Agenda 2030 promossa dalle Nazioni Unite. Dell'importanza della gestione sostenibile dell'acqua e di come istituzioni, utility ed aziende se ne occupano, inclusi l'uso di tecnologie digitali e dispositivi idrici intelligenti per esigenze di misurazione e ottimizzazione, se ne parlerà al convegno "Crisi climatica e siccità: la sfida del consumo sostenibile delle risorse idriche. Istituzioni, imprese e società civile per la tutela delle risorse idriche e il diritto all'acqua" promosso da Fondazione UniVerde, Gruppo CAP, ENEA con il patrocinio di UNESCO WWAP – World Water Assessment Programme che si svolgerà a Milano, martedì 4 ottobre, ore 9:00, presso l'Auditorium Gruppo CAP (via Rimini, 38). Interventi introduttivi: Alessandro Russo (Presidente e Amministratore Delegato, Gruppo CAP, Vicepresidente Utilitalia); Alfonso Pecoraro Scanio (Presidente Fondazione UniVerde); Nicoletta Gozo (Responsabile Roll out tecnologico e Coordinatrice progetto PELL – Divisione Smart Energy ENEA). Indirizzo di saluto: Stefano Patuanelli (Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali); Teresa Bellanova (Vice Ministro delle infrastrutture e della mobilità sostenibili); Michela Palestra (Vicesindaca Città metropolitana di Milano). Video dell'UNESCO-WWAP "Acque sotterranee: rendere visibile la risorsa invisibile" e Sintesi del Rapporto mondiale delle Nazioni Unite sullo sviluppo delle risorse idriche 2022. Intervengono: Andrea Guerrini (Componente collegio ARERA e Presidente WAREG – Network regolatori idrici europei); Alessandro Bratti (Segretario Generale Autorità di bacino distrettuale del fiume Po); Ettore Prandini (Presidente nazionale Coldiretti); Giordano Colarullo (Direttore Generale Utilitalia); Maurizio Montalto (Presidente IISPA, Istituto Italiano per gli Studi delle Politiche Ambientali); Gladys Lucchelli (Direttore ANBI Lombardia); Gianluigi Fiori (Direttore Approvvigionamento Idrico, Acquedotto Pugliese). Presentazione delle best practice: Adriano Maroni (Presidente Menowatt Ge); Andrea Villa (Vice Presidente AVR – Associazione italiana costruttori Valvole e Rubinetteria, ANIMA Confindustria). Modera: Gianni Todini. (ITALPRESS). -foto ufficio stampa Fondazione UniVerde- mgg/com 26-Set-22 16:34

Sponsor

Articoli correlati

Competizione globale e ambiente: la carbon border tax UE

Angelica Bianco

Clima: gli ultimi 8 anni sono stati i più caldi di sempre

Marco Santarelli

Nei bacini pugliesi -14 mln di metri cubi di acqua in una settimana

Francesco Gentile

Lascia un commento

Questo modulo raccoglie il tuo nome, la tua email e il tuo messaggio in modo da permetterci di tenere traccia dei commenti sul nostro sito. Per inviare il tuo commento, accetta il trattamento dei dati personali mettendo una spunta nel apposito checkbox sotto:
Usando questo form, acconsenti al trattamento dei dati ivi inseriti conformemente alla Privacy Policy de La Discussione.