mercoledì, 29 Maggio, 2024
Regioni

Salvini a Gela “Servono 30 miliardi contro il caro energia”

GELA (CALTANISSETTA) (ITALPRESS) – "Servono 30 miliardi, anche a deficit, perchè altrimenti sarà una strage di migliaia di posti di lavoro. Prendere il modello Macron, non ne propongo altri. La Francia sta investendo decine di miliardi da distribuire a chi produce, e distribuisce energia, per avere un tetto massimo all'aumento delle bollette". Così il leader della Lega, Matteo Salvini, a Gela, nel Nisseno, dove sta proseguendo il suo tour elettorale siciliano. "Ci sono bollette che stanno triplicando, quadruplicando, e ottobre è lontano, bisogna intervenire adesso, a settembre – aggiunge -. Il Parlamento e il Governo sono in carica quindi possono e devono intervenire. Spero che Letta, faccio un esempio, accolga questo impegno. Perchè va bene aspettare l'intervento dell'Europa, e se verrà benissimo, va bene tassare gli extraprofitti, ma con meno di 30 miliardi il problema non lo risolvi". Non sono mancate le contestazioni. Un gruppo dei "giovani arcobaleno" e di lavoratori stagionali ha contestato con cori e striscioni il leader della Lega. Ci sono stati scontri verbali tra i sostenitori di Salvini ed i contestatori, ma tutto è rientrato grazie alla mediazione degli agenti di polizia presenti sul posto. credit photo agenziafotogramma.it (ITALPRESS). ax9/vbo/red 30-Ago-22 13:06

Condividi questo articolo:
Sponsor

Articoli correlati

Schifani “Terrò per me la delega sulle isole”

Redazione

In Sicilia 6833 nuovi casi di Covid nell’ultima settimana, 34% in più

Angelica Bianco

A Lampedusa sbarchi senza sosta, hotspot al collasso

Redazione

Lascia un commento

Questo modulo raccoglie il tuo nome, la tua email e il tuo messaggio in modo da permetterci di tenere traccia dei commenti sul nostro sito. Per inviare il tuo commento, accetta il trattamento dei dati personali mettendo una spunta nel apposito checkbox sotto:
Usando questo form, acconsenti al trattamento dei dati ivi inseriti conformemente alla Privacy Policy de La Discussione.