martedì, 9 Agosto, 2022
Esteri

Ucraina: con rotte alternative export agricolo in crescita

A luglio 2022 l’Ucraina è riuscita ad esportare 3 milioni di tonnellate di prodotti agricoli attraverso rotte alternative a causa del blocco dei porti marittimi, il 12% in più rispetto al mese precedente. Sebbene il tasso di crescita dell’export del Paese sia in leggera crescita, l’andamento rimane incerto nei prossimi mesi a causa del conflitto.

Per quanto riguarda la struttura dell’esportazione di prodotti agricoli, a luglio, lo scenario  presenta 1,7 milioni di tonnellate  di export agricolo (mais 69%, grano 22%, orzo – 9%), in crescita rispetto al mese scorso del +21%. L’export delle colture oleaginose é di 597,2 mila tonnellate (semi di girasole – 61%, colza – 19%, semi di soia – 9%), in crescita del 7%.

L’export degli oli vegetali è di 297,1 mila tonnellate (olio di girasole – 94%, olio di soia – 5%), mentre l’export dei scarti dopo l’estrazione di oli vegetali è di 185,9 mila tonnellate (girasole – 85%, semi di soia 15%), In crescita del +34%.

Sponsor

Articoli correlati

Componenti, prezzi ed energia. La spirale della crisi spaventa gli artigiani. Cna: nostro export a rischio blocco, mutano i processi produttivi

Marco Santarelli

DL Ucraina, Confcommercio: “Interventi ulteriori e più incisivi”

Marco Santarelli

Zelensky: “Grazie Italia”

Redazione

Lascia un commento