lunedì, 15 Aprile, 2024
Società

Confronto tra Mise e Commissario Ue per il lavoro e i diritti sociali

Gli investimenti nello sviluppo di competenze professionali altamente specializzate, l’impatto della transizione digitale ed ecologica nel mondo del lavoro e l’aumento dell’inflazione con ricadute sui salari dei lavoratori, sono stati i temi al centro dell’incontro svoltosi a Palazzo Piacentini tra il ministro dello Sviluppo Economico, Giancarlo Giorgetti, e il Commissario europeo per il lavoro e i diritti sociali, Nicolas Schmit.

Giorgetti e Schmit hanno condiviso la necessità che a livello europeo prevalga un approccio pragmatico, anche con l’adozione di nuovi strumenti, per fronteggiare le conseguenze economiche e sociali del conflitto in Ucraina, con particolare riferimento al costo dell’energia all’approvvigionamento delle materie prime.

Riguardo gli investimenti, sono stati inoltre approfonditi sia il tema della transizione del settore automotive verso l’elettrico, per il quale Giorgetti e Schmit hanno sottolineato l’importanza di intervenire con sostegni alla formazione e alla riqualificazione dei lavoratori, sia gli interventi previsti dal PNRR per lo sviluppo del settore delle batterie e dell’idrogeno.

Fonte foto: Imagoeconomica

Condividi questo articolo:
Sponsor

Articoli correlati

Moody’s conferma il rating dell’Italia. Giorgetti: “Questo dimostra che stiamo operando bene”

Ettore Di Bartolomeo

Concessioni balneari l’ipotesi “caso per caso”

Maurizio Piccinino

Discoteche e palestre, fondo da 140 milioni. Giorgetti: aiuti giusti per chi ha dovuto chiudere

Paolo Fruncillo

Lascia un commento

Questo modulo raccoglie il tuo nome, la tua email e il tuo messaggio in modo da permetterci di tenere traccia dei commenti sul nostro sito. Per inviare il tuo commento, accetta il trattamento dei dati personali mettendo una spunta nel apposito checkbox sotto:
Usando questo form, acconsenti al trattamento dei dati ivi inseriti conformemente alla Privacy Policy de La Discussione.