domenica, 7 Agosto, 2022
Ambiente

Roma: Centro Italia protagonista della mostra fotografica “Obiettivo Terra”

È stata inaugurata presso il Centro commerciale Euroma2 (Viale dell’Oceano Pacifico, 83), nella Galleria dell’ipermercato al piano zero, la mostra fotografica “100 anni del Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise” le cui immagini sono significative per il patrimonio ambientale del Centro Italia e sono parti di un ricco mosaico che riflette la bellezza di territori unici. L’evento è stato organizzato dalla Fondazione UniVerde nell’ambito del concorso” “Obiettivo Terra 2022” e dalla Società Geografica Italiana, con il patrocinio di Federparchi e del Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise nell’ambito della manifestazione “Fai la differenza, c’è… il Festival della Sostenibilità” curata dall’A.S.D. Sunrise 1.

La Mostra fotografica “100 anni del Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise” apre una finestra sui meravigliosi patrimoni naturali dell’area protetta. Dai massicci montuosi alle grandi foreste secolari, dagli specchi d’acqua alla grande varietà di fauna e flora.   Questi sono solo i più noti, tra i preziosi beni che il Parco custodisce seguendo criteri di gestione, protezione e conservazione, ma anche di promozione del territorio. Un’esposizione con focus sui mammiferi, con la quale i soggetti promotori insieme a “Fai la differenza…c’è il Festival della Sostenibilità” e al Centro Commerciale Euroma2 intendono valorizzare una delle più importanti aree protette d’Italia, il Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise che proprio quest’anno festeggia i suoi primi cento anni. La mostra fotografica sarà visibile al piano 0 (zero) nella Galleria IperCoop del Centro Commerciale Euroma2 fino al prossimo 18 settembre.

Sponsor

Articoli correlati

“Obiettivo Terra”, via al concorso nazionale per tutela dell’ambiente e turismo

Paolo Fruncillo

Obiettivo Terra, Raggi e Pecoraro Scanio mostrano foto vincitrice

Angelica Bianco

Concorso fotografico “L’Assenza”, primo premio ad Anna Dormio con l’opera Ravennati

Redazione

Lascia un commento