martedì, 28 Maggio, 2024
Salute

A Milano la prima kermesse sulla Cultura della Sicurezza

Tecnologie terrestri e spaziali in difesa della salute pubblica e del comfort ambientale, lotta ai virus e strategie collettive anti-pandemiche, relazione tra climate change, nuove patologie e resilienza urbana: sono questi alcuni degli appuntamenti che ospiterà Milano dal 26 al 30 aprile durante la settimana dedicata alla  “Safety week”, una iniziativa promossa da Beatrice Uguccioni, Consigliera comunale e Consigliera delegata alla Mobilità e Infrastrutture di Città Metropolitana di Milano, con l’Istituto Carlo Bazzi ed Esem-Cpt.   Si tratta di un ricco carnet di appuntamenti in cui istituzioni, politica, scuola, scienziati, sindacati, associazioni imprenditoriali, terzo settore, giovani studenti provenienti da tutta l’Europa e professionisti si confronteranno e si muoveranno con un unico obiettivo: la promozione della cultura della sicurezza per tutte e tutti dalla salvaguardia del pianeta, alla rigenerazione urbana, alla sicurezza nei luoghi di lavoro, all’accessibilità e inclusività urbana metropolitana e alla prospettiva olimpica e paralimpica di Milano-Cortina 2026. La settimana si snoderà tra Palazzo Marino (26 aprile) e Palazzo Isimbardi (27 aprile) – rispettivamente sede del Comune di Milano e della Citt Metropolitana – a cui si aggiungeranno le sedi degli altri Enti organizzatori (28 aprile) e si chiuderà sabato 30 aprile a Pioltello. La salvaguardia del pianeta Terra con uno sguardo dall’universo aprirà e chiuderà gli eventi della Safety Week con interventi di esponenti di prestigio nel mondo della climatologia, dell’astrofisica, dell’astronomia, della scienza.

Condividi questo articolo:
Sponsor

Articoli correlati

SimLab, manichini interattivi per la simulazione di procedure mediche

Redazione

Covid, contagio dieci volte più frequente tra i non vaccinati

Angelica Bianco

Albania: Rama “Adesione onu momento storico”

Romeo De Angelis

Lascia un commento

Questo modulo raccoglie il tuo nome, la tua email e il tuo messaggio in modo da permetterci di tenere traccia dei commenti sul nostro sito. Per inviare il tuo commento, accetta il trattamento dei dati personali mettendo una spunta nel apposito checkbox sotto:
Usando questo form, acconsenti al trattamento dei dati ivi inseriti conformemente alla Privacy Policy de La Discussione.