martedì, 28 Giugno, 2022
Salute

Gsk, dallo spin-off della divisione Consumer Healthcare nascerà Haleon

ROMA (ITALPRESS) – GlaxoSmithKline plc ha annunciato oggi che la nuova società, che nascerà dallo spin-off della divisione Consumer Healthcare di GSK a metà del 2022, si chiamerà Haleon. Haleon (pronunciato "Hay-Lee-On") è ispirato dalla fusione delle parole 'Hale', un'antica parola inglese che significa 'in buona salute' e Leon, associata alla parola 'forza'. La nuova brand identity è stata sviluppata con il contributo di dipendenti, professionisti sanitari e consumatori e verrà diffusa a livello mondiale negli oltre 100 mercati in cui opera l'azienda. La costituzione di Haleon è il risultato di una serie di trasformazioni strategiche e investimenti di successo realizzati nel corso degli ultimi 8 anni da GSK al business consumer health, tra cui le integrazioni delle divisioni consumer di Novartis e Pfizer. Si tratta pertanto di un'azienda globale di elevato valore capace di generare un fatturato annuo di circa 10 miliardi di sterline. In qualità di azienda autonoma, Haleon sarà un nuovo leader mondiale nel settore consumer healthcare, offrendo una value proposition unica – affiancare alla profonda comprensione dei bisogni delle persone l'affidabilità della scienza – per offrire una migliore salute quotidiana, con umanità. "Presentare Haleon al mondo segna un altro passo nel nostro viaggio per diventare un'azienda autonoma – afferma Brian McNamara, Chief Executive Officer designato di Haleon -. Il nostro nome è radicato nell'obiettivo di assicurare una migliore salute quotidiana, mantenendo un approccio orientato sui bisogni delle persone, e di essere leader mondiali nel settore consumer healthcare. Siamo sulla buona strada per lanciare Haleon a metà del 2022 e il nostro slancio commerciale è forte. Non vediamo l'ora di aggiornare gli investitori e gli analisti su questi aspetti, durante il nostro Capital Markets Day il 28 febbraio". "Haleon dà vita ad anni di duro lavoro da parte di molte persone eccezionali per costruire una nuova azienda interamente dedicata alla salute quotidiana – commenta Emma Walmsley, Chief Executive Officer di GSK -. Haleon ha un enorme potenziale per migliorare la salute e il benessere dei consumatori in tutto il mondo con forti prospettive di crescita e, grazie alla quotazione in borsa, garantirà un valore significativo per gli azionisti di GSK". Una volta quotata, Haleon avrà un eccezionale portafoglio di marchi leader nelle loro categorie – tra cui Sensodyne, Voltaren, Parodontax e Multicentrum – che in tutto il mondo godono della fiducia di professionisti sanitari, clienti e persone, proprio perché sono prodotti in grado di migliorare la salute e il benessere di individui e collettività. Un mercato complessivo che vale 150 miliardi di sterline e che riflette un'attenzione sempre crescente alla salute e al benessere, una domanda significativa da parte di una popolazione che invecchia e di una classe media emergente, e bisogni dei consumatori ancora da soddisfare. L'azienda è quindi ben posizionata per produrre un impatto su larga scala sulla salute delle persone e per crescere negli anni a venire in modo sostenibile e all'avanguardia nelle categorie di riferimento. Il nuovo nome è stato annunciato in occasione di un evento celebrativo unico che ha coinvolto tutte le persone che lavorano in GSK Consumer Healthcare in tutto il mondo. Sono anche loro ad aver contribuito all'identificazione del nuovo nome e alla definizione dell'identità del marchio, entrambi disegnati per far emergere gli obiettivi e le ambizioni di crescita dell'azienda. Il nome è stato inoltre rivelato prima del Consumer Healthcare Capital Markets Day che GSK ha organizzato per investitori e analisti, in programma lunedì 28 febbraio, per fornire dettagli sulla strategia complessiva, capabilities e operations di Haleon, oltre che informazioni finanziarie dettagliate e le ambizioni di crescita del business. Per i potenziali investitori, Haleon offrirà una crescita organica del fatturato attrattiva, un'espansione del margine operativo e un'elevata e costante generazione di cassa. Giuseppe Abbadessa, amministratore delegato di GSK Consumer Healthcare Italia e General Manager Southern Europe, si è detto "entusiasta di far parte di questo viaggio e di guidarlo insieme ai team di Italia, Spagna e Portogallo. Anche in Sud Europa Haleon, grazie ai suoi 680 collaboratori, ha intenzione di rappresentare il punto di riferimento per la salute quotidiana dei consumatori. L'Italia in particolar modo svolgerà un ruolo strategico per la nuova azienda sia per le sue performance commerciali sia per eccellenza produttiva del sito di Aprilia, uno dei 25 siti di produzione della divisione Consumer Healthcare, grazie al quale i nostri prodotti più importanti come Voltaren, Multicentrum e Polase entrano nelle case dei consumatori in più di 40 mercati in Europa, Medio Oriente e Africa". Lo stabilimento di Aprilia, in provincia di Latina, impiega 650 persone. Fondato nel 1958, è specializzato nella produzione e confezionamento sia di prodotti da banco per la gestione del dolore che integratori alimentari in forme solide e semi solide: compresse (sia semplici che rivestite), capsule e granuli, gel, mentre il confezionamento è in blister, flaconi, tubi e bustine. Oggi vanta una capacità produttiva annuale di oltre 100 milioni di confezioni di prodotti. Lo Stabilimento è certificato ISO 54001 per la Safety, mentre per l'Ambiente è certificato ISO 14001 e EMAS. (ITALPRESS). fsc/com 22-Feb-22 16:49

Sponsor

Articoli correlati

Salutequità ricevuta da presidente Commissione Igiene e Sanità Senato

Giulia Catone

Parte dalla Sicilia il progetto “Dipendenze: no grazie!”

Redazione

“Persona e medicina”, un libro sull’importanza del fattore umano

Angelica Bianco

Lascia un commento