domenica, 3 Luglio, 2022
Società

L’assessorato alla Pubblica Istruzione della Sicilia patrocina il Festival del Parlamento della Legalità

L’Assessore Regionale alla Pubblica Istruzione e Formazione della Regione Sicilia Roberto Lagalla ha comunicato ufficialmente allo staff di Presidenza del Parlamento della Legalità Internazionale il Patrocinio dell’Assessorato in questione in richiamo al “Festival della Legalità e della Gioia” in programma per il prossimo 20 e 21 Maggio in occasione del Trentennale Anniversario delle stragi del novantadue. Un segnale di incoraggiamento e di “stima” che l’Assessore Lagalla manifesta a tutta la grande famiglia del Parlamento della Legalità Internazionale conoscendo da anni (da quando era ancora magnifico rettore dell’Università di Palermo) il cammino culturale e il grande consenso registrato verso questo movimento culturale in questi anni in diverse città d’Italia e non solo.

Un patrocinio importante e che sigla il linguaggio della formazione e di un richiamo alla memoria di un evento al quale stanno aderendo diverse regioni d’Italia, specie le scuole che da tempo hanno inaugurato un’Ambasciata culturale a firma del movimento che vuole essere apartitico, interconfessionale, interreligioso, nascendo però in una matrice cristiano / mariana.

Nei prossimi giorni dalla sede di Presidenza a Monreale in videoconferenza tutti i coordinatori culturali del movimento delle tante regioni d’Italia si ritroveranno per delineare nei dettagli il programma che ha uno slogan che piace al mondo dei giovani “Amo chi Ama” – sottotitolo “Paghiamo insieme un debito d’Amore”. Il tema in questione richiama l’espressione di Paolo Borsellino quando a fine giugno del 1992 commemorando l’amico Giovanni Falcone ebbe a dire “Giovanni non è fuggito da Palermo per amore e noi abbiamo un grande debito e lo dobbiamo pagare gioiosamente”. “Amo chi ama” sta a indicare tutti coloro che mettono cuore, faccia, talento, impegno e azione per essere artefici e protagonisti di un mondo migliore dove agire culturalmente a favore della vita richiede impegno, sacrifici e attività formativa.

Questo l’Assessore regionale alla Pubblica Istruzione e Formazione della Regione Sicilia Roberto Lagalla lo sa bene, tant’è che nel dare il Patrocinio a questa iniziativa che coinvolge scuole e non solo da tutta Italia ha voluto ancora una volta incoraggiare tutti coloro che, in casa Parlamento della Legalità Internazionale, agiscono a fianco dei giovani per essere “Ambasciatori e Ambasciatrici” di una cultura di riscatto dove bellezza e speranza camminano insieme oltre l’indifferenza e l’omertà della violenza.

Sponsor

Articoli correlati

Mons. Michele Pennisi, diciannove anni vescovo sempre nella gioia

Nicolò Mannino

Gabriel Garko: “Questo palco pesa di emozioni”

Nicolò Mannino

Don Filippo Lupo e il suo “Eccomi” da 26 anni

Nicolò Mannino

Lascia un commento