martedì, 12 Novembre 2019
Articoli del Giorno Motori

A settembre immatricolazioni auto in ue +14,5%

A settembre, secondo i dati dell’Acea, la domanda di nuove autovetture nell’Ue è aumentata del 14,5% raggiungendo 1,2 milioni di unità immatricolate. In larga misura, la crescita su base annua è il risultato di una bassa base di confronto, poiché le registrazioni sono diminuite significativamente a settembre 2018 (-23,5%) a seguito dell’introduzione del regime di test WLTP.

Il mese scorso, tutti gli stati membri dell’Ue hanno registrato aumenti, a eccezione della Bulgaria. Quattro dei cinque principali mercati dell’Ue hanno persino registrato guadagni a doppia cifra: Germania (+22,2%), Spagna (+18,3%), Francia (+16,6%) e Italia (+13,4%). Al contrario, nel Regno Unito la ripresa del mercato è stata molto limitata (+1,3%), poiché le incertezze legate alla Brexit hanno continuato a incidere sulla fiducia dei consumatori.

Nei primi nove mesi del 2019, le immatricolazioni di auto nuove sono diminuite dell’1,6% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Nonostante la domanda in ripresa in tutta l’Unione europea a settembre, la Germania (+ 2,5%) è stato l’unico grande mercato a pubblicare risultati positivi finora quest’anno. La Spagna (-7,4%) ha registrato il calo più forte, seguita da Regno Unito (-2,5%), Italia (-1,6%) e Francia (-1,3%). (Italpress)

Related posts

Primi otto mesi immatricolazioni auto in Ue -3,2%

Redazione

Aci, a giugno passaggi di proprietà auto -5,4%

Redazione

Da Acea piano compostaggio organici da 25 mila tonnellate anno

Redazione

Lascia un commento

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Se continui ad utilizzare il sito ne assumiamo che tu sia concorde. Accetta Maggiori Informazioni