mercoledì, 18 Maggio, 2022
Regioni

Castagna d’Argento, Malagò “Un premio per eccellenze sport”

Il presidente del Coni ha inviato un saluto all’organizzazione in vista della serata del 13 TRECASTAGNI (CATANIA) (ITALPRESS) – Pochi giorni al Galà dello Sport – La Castagna d’Argento, in programma lunedì 13 dicembre a Trecastagni. “La tradizione che celebra le eccellenze. Con lo sport comune denominatore di un percorso fantastico, all’insegna dei valori che caratterizzano il movimento agonistico e lo rendono un inimitabile vettore di crescita e di benessere – il saluto che ha voluto inviare il presidente del Comitato olimpico nazionale, Giovanni Malagò, premiato nella scorsa edizione -.

La Castagna d’Argento è ormai entrata nel novero degli appuntamenti che ogni anno sanno tributare la meritata ovazione ai protagonisti del nostro movimento, sottolineandone i meriti e non solo i successi. Un appuntamento diventato gratificante consuetudine, la rielaborazione di un anno di gioie, emozioni e successi, dentro e fuori dai campi di gioco. A nome personale, e del Coni, rivolgo il più sincero ringraziamento all’amico Pippo Leone – l’anima di questo Premio insieme al comune di Trecastagni – per l’appassionata scelta delle eccellenze che sanno far brillare una galassia speciale, mettendo insieme talento e professionalità, regalando profondità a risultati che lasciano il segno”. “Campioni, tecnici, dirigenti, rappresentanti istituzionali, media: anche i premiati della sedicesima edizione sono la nitida espressione della qualità di un’attività che esalta lo sport italiano, esaltandolo, promuovendolo e raccontandolo – ha aggiunto Malagò -. Siamo reduci da un 2021 sensazionale, che ha trovato nei Giochi da record di Tokyo l’apice di un percorso disseminato di gioie, europee e iridate”. Il Galà dello Sport è lanciatissimo verso la sua sedicesima edizione. Undici i premiati con la tradizionale Castagna d’Argento. Eccezionale come sempre il parterre.

Per la soddisfazione dell’organizzatore Pippo Leone: “Aver realizzato un evento importante in un momento storico come questo – spiega Leone – ci rende veramente orgogliosi. Una tradizione che nemmeno il Covid ha fermato. Siamo andati avanti, nonostante tutto. Non ce l’avrei fatta senza il prezioso sostegno della giuria, del settore tecnico e organizzativo, di chi si occuperà della serata e della trasmissione in tv della stessa. Un lavoro coordinato che ha dato come sempre i suoi frutti, basti guardare i nomi dei premiati, grandi personaggi dello sport che come sempre impreziosiscono con la loro presenza il nostro Galà”.

I premiati sono il direttore di Italpress Gaspare Borsellino, il ciclista professionista Damiano Caruso, la judoka atleta paralimpica medaglia di bronzo a Tokyo Carolina Costa, l’allenatore della nazionale maschile di volley Ferdinando De Giorgi, la componente della Giunta nazionale del Coni Antonella Del Core, la giocatrice della nazionale femminile di volley Paola Egonu, il sindaco di Cortina d’Ampezzo Gianpietro Ghedina, il presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli, il presidente nazionale della Fipav Giuseppe Manfredi, il responsabile del settore marcia delle Fiamme Gialle e allenatore di Massimo Stano e Antonella Palmisano, i due marciatori medaglie d’oro in Giappone Patrizio Percesepe e il manager sportivo Federico Serra. Un riconoscimento speciale sarà assegnato alla Squadra del Cambiamento di ActionAid. Il presidente della Lega Pro, Ghirelli, non potrà partecipare alla serata del 13 dicembre, perchè impegnato alla VI Conferenza “Disabilità e Sport”, presieduta dal premier Draghi.

Sponsor

Articoli correlati

Covid, tre comuni dell’ennese in “zona arancione” fino al 3 marzo

Redazione

Fontana: “In Lombardia vaccino ha effetti benefici, diminuiti casi e contagi”

Francesco Gentile

Banca Sant’Angelo, al via il progetto di rifinanziamento per le PMI siciliane

Giulia Catone

Lascia un commento