martedì, 23 Luglio, 2024
Economia

Fiera on line Italia-Cina, Livolsi & Partners lancia Zhejiang Export Online Fair

La lungimirante iniziativa promossa da Livolsi & Partners prende il nome di  Zhejiang Export Online Fair (Italy – dedicata a: Textile, Cases&Bags, Shoes  avrà luogo nei giorni dal 29 novembre 2021 al 3 dicembre 2021 dalle ore 9:00 alle ore 11:00 ora italiana)  e nasce con l’idea di risolvere il problema della impossibilità di organizzare fiere in presenza garantendo la continuità commerciale a molte  imprese italiane interessate al mercato cinese attraverso l’ ausilio di una delle più evolute piattaforme online.

La moda Italiana con tutte le sue attività collaterali, che vanno dalla creatività artistica, al marketing, passando per la produzione e vendita, sono al centro di numerosi interessi e sviluppi. Tra questi da segnalare i corsi di formazione e approfondimenti per una sinergia produttiva che questa volta riguardano una stretta collaborazione tra Cina e Italia.

Questo evento è l’ultimo di una serie iniziata a settembre del 2020 che ha visto complessivamente 6 edizioni per oltre 300 imprese italiane e cinesi coinvolte, destinato a confermare il proprio successo. Entriamo nel merito dello svolgimento.

Organizzatori e obiettivi

L’iniziativa promossa dalla Livolsi & Partners e dal Department of Commerce of Zhejiang province (The main functions of the Commerce Department of Zhejiang Province) http://zcom.zj.gov.cn/col/col1389835/index.html

Zhejiang Samexpo Exhibition & Convention holdings Co.,LTD.

Come collegarsi e quanto costa

Le aziende ed i buyers per la partecipazione si possono collegare attraverso App eFair o accedendo, gratuitamente, alla fiera on line sul sito, come visitatori o buyer.

Textile: https://yzt.yifangjia.com/web/#/exhibition

Cases&bags&shoes: https://yzt.yifangjia.com/web/#/exhibition

Chi sono i destinatari

Il corso è dedicato alle piccole, PMI, grandi aziende e settori merceologici. Come si vede uno spaccato ampio di attività e ciacciava richiede competenze specifiche e di merito.

I settori produttivi

Le piccole e medie imprese interessate ad avviare on line una collaborazione commerciale ed industriale con imprese cinesi nei seguenti settori produttivi:

Abbigliamento: abbigliamento uomo/donna, costume da bagno, abbigliamento per fitness e tempo libero, abbigliamento outdoor, abbigliamento sportivo, uniformi, abbigliamento per neonati e bambini, jeans, abbigliamento da pesca e da caccia, cappelli, guanti, sciarpe, cravatte, calzini, borse, Accessori: cinture, bottoni, punti, ricami, accessori con diamanti artificiali, nastri, distintivi, bottoni, bordi in gomma, bottoni, cerniere, perline, pizzi, spalline.

Tessuti per la casa: biancheria da letto, asciugamano da bagno, fodera per cuscino del divano, tovaglia, panno per tende.

Scarpe: scarpe da spiaggia, scarpe da uomo e da donna alla moda, scarpe sportive e per il tempo libero, scarpe da pioggia.

Borse: valige, trolley, zaini, sacche, contenitori, astucci, etc.

L’importanza dell’evento

L’iniziativa è particolarmente importante perché offre finalità e vantaggi si partecipanti.

Una iniziativa analoga, già si è svolta in Italia nel corso di quest’anno e del 2020.

Ne abbiamo parlato con il dott. Alberto Conforti Managing Partner Internationalization Department  (Livolsi Conforti&Partners) il quale ci spiega: “Ha visto la partecipazione di oltre 300 imprese italiane che hanno avviato proficue collaborazioni con imprese cinesi e testimonia la validità di questo nuovo format on line”.

L’impegno cinese

La regione dello Zhejiang si dimostra un interlocutore efficace per favorire l’interscambio commerciale tra imprese italiane ed imprese cinesi. In un settore strategico, per entrambi i Paesi e testimonia della grande volontà di mantenere, consolidare e sviluppare nuove e proficue collaborazioni commerciali.

Tecnologie a disposizione

L’utilizzo di una evoluta piattaforma tecnologica per effettuare b2b con imprese cinesi, per gli organizzatori risolve “il problema della distanza, delle difficoltà agli spostamenti dovuti al covid e abbatte drasticamente i costi di marketing e qualificazione della nostre PMI, favorendo l’interscambio commerciale in un settore strategico”, conferma il dott. Conforti e continua: “come quello tessile che ci vede protagonisti di successo con aziende all’avanguardia per qualità dei prodotti”.

Condividi questo articolo:
Sponsor

Articoli correlati

Polizia postale e Luxottica insieme contro attacchi hacker

Paolo Fruncillo

Lo strano paradosso: borse, risparmi e redditi

Diletta Gurioli

I prezzi agricoli mondiali flettono, ma i prezzi al consumo non si adeguano

Francesco Gentile

Lascia un commento

Questo modulo raccoglie il tuo nome, la tua email e il tuo messaggio in modo da permetterci di tenere traccia dei commenti sul nostro sito. Per inviare il tuo commento, accetta il trattamento dei dati personali mettendo una spunta nel apposito checkbox sotto:
Usando questo form, acconsenti al trattamento dei dati ivi inseriti conformemente alla Privacy Policy de La Discussione.